Rider picchiato: fermati alcuni sospettati. Recuperato lo scooter

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Alcune persone sono state fermate e condotte perché sospettate di essere gli autori della rapina ai danni del rider, avvenuta l’altra sera in calata Capodichino a Napoli. Ci sarebbero anche dei minori. Gli agenti della questura hanno anche recuperato il motorino rapinato

La polizia ha avvertito Gianni, il 52enne vittima della brutale aggressione che si è recato sul posto. In questura ci sono alcuni ragazzi sospettati del raid.

L’uomo poche stamattina ha incontrato la stampa lanciando un appello: “Facevo il macellaio, vorrei fare il mio mestiere, voglio solo lavorare, pagare le tasse ed essere una persona onesta, avere una vita normale” ha detto.

L’uomo, padre di due figli e disoccupato, è stato inondato d’affetto dalla città dopo il video diventato virale. Raccolti oltre 11mila euro in rete. Gianni ora lancia il suo appello “per tornare alla normalità” durante una diretta Facebook con il consigliere dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“Ho fatto il macellaio per 27 anni, lavoravo all’Auchan – spiega – vorrei tornare a fare questo”. E sulla solidarietà scattata in cttà: “Napoli è grande e ha un grande cuore”. Il consigliere Borrelli gira l’appello ai grandi marchi: “Abbiamo ricevuto qualche offerta di lavoro, un grande aiuto per lo scooter. Ora chiediamo ai supermercati di dare un lavoro a Gianni, è diventato un simbolo, a 50 anni non può fare il rider”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Embè?? è pur sempre Napoli eh… qui c’erano le telecamere, ma sono eventi quotidiani!!!a Napoli è così …

  2. Questi non so ne essere umani né animali ma merda di fogne li vorrei vedere uno contro uno cosa fanno parlare coi genitori e sentire ma un bravo ragazzo ora gli farei pagare i danni e lavori forzati stando in galera in isolamento peggio degli assassini

  3. Da “piantine”come queste possono nascere solo spine e non fiori.
    E poi per quel Michele(14:15) io vivo,respiro,ed amo SALERNO
    da piu di 50 anni ma NAPOLI è la città piu bella de mondo…
    e credimi te lo dice uno che è nato in un altro emisfero e
    mi sento a casa solo a Salerno,Buenos Aires e NAPOLI….
    provaci pure tu…te ne sentirai gratificato,rispettosamente ti saluto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.