De Luca: “Daremo una card di avvenuta certificazione per chi si vaccina”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
“A ogni cittadino che farà la vaccinazione abbiamo deciso di dare una tessera di avvenuta vaccinazione. Sul retro c’è un chip, possono esibirla per andare al cinema, al ristorante per una condizione di maggiore sicurezza, avendo la certificazione che sono stati vaccinati con la prima e la seconda iniezione”. Lo ha annunciato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca che mostra il prototipo in diretta Fb.

IL GOVERNATORE SUI VACCINI IN CAMPANIA

“Abbiamo avuto l’accreditamento del primo vaccino Pfizer-Biontech  dalle autorità di controllo. Poi ieri un altro vaccino. Sapete che sia l’uno che l’altro richiede la doppia somministrazione. La cosa è complicata. Il primo vaccino Pfizer richiede delle accortezze tecniche che rendono complicata la gestione del vaccino. Così anche per il vaccino Moderna credo dobbiamo avere due somministrazioni.”

“Noi dobbiamo parlare un linguaggio di verità e dare temi certi. Il secondo vaccino arriverà in dosi rilevanti non prima di un mese e mezzo o due mesi. Dobbiamo sapere che dobbiamo vaccinare in Italia oltre 60/64 milioni di cittadini. Una sfida gigantesca mai vista nel mondo, se vogliamo che la somministrazione del vaccino sia tale da contenere l’epidemia”.

“Abbiamo cominciato questa campagna di vaccinazione il 31 dicembre. Il 27 è stata una giornata dimostrativa per dare fiducia ai cittadini e compiere gesti dimostrativi. Oggi siamo per percentuale di utilizzo al 69,9%, insieme alla Toscana, prima regione d’Italia. Stiamo facendo un miracolo avendo dipendenti in meno rispetto alle altre regioni. Ringraziamo di cuore il nostro personale sanitario e amministrativo.”

“Il 27 dicembre ho fatto anche io la prima dose sempre come atto dimostrativo. Non manca mai in Italia qualcuno che trova tempo di fare sciacallaggio per un gesto simbolico per dare coraggio e fiducia soprattutto alle persone anziane. L’ha fatto Biden e altri politici. Ma in Italia non manca mai qualcuno pronto a fare demagogia e sciacallaggio. L’Italia è primo produttore al mondo di demagogia.”

“Ho fatto da cavia per la prima somministrazione. Non mi è successo niente, state tranquilli, tranne un po’ di stordimento. Se volete essere proprio tranquilli aspettate la seconda iniezione. Se dovessi andarmene dal Creatore è un buon motivo per essere prudenti. Se, come ardentemente spero, rimarrò in questa valle di lacrime a calpestare prati fioriti allora potete farvi tranquillamente il vaccino.”

“Lo dico ai nostri anziani perché stiamo registrando timori, una certa reticenza a fare il vaccino. Fate il vaccino, non vi succede niente. Se volete aspettate un’altra settimana per essere ancora più tranquilli ma ripeto non succede niente. Potreste avvertire soltanto un po’ di fastidio ma non succede assolutamente nulla quindi dobbiamo farci il vaccino”.

Poi passa a rendicontare il numero di dosi da somministrare

“Dobbiamo fare 4milioni e 200mila vaccini per avere un risultato apprezzabile. Siccome con i vaccini attuali dobbiamo fare il richiamo, dobbiamo fare 8milioni e 400mila vaccini. Uno sforzo gigantesco che richiederà una capacità di organizzazione assoluta, nessuna distrazione. Se facciamo 20.000 vaccini al giorno, arriviamo a 600.000 vaccini al mese. Se tutto va alla perfezione arriviamo a novembre per completare la campagna. Dovremmo fare uno sforzo drammatico.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Tranquilli, è sempre stato così, non è colpa del vaccino. Ottima l’idea del patentino, così potranno esibirlo i CovidLovers, magari fonderanno un club

  2. il vaccino rende liberi. Idea aberrante oltre che largamente incostituzionale e illegittima e che richiama pericolosi precedenti storici. Stavolta cade

  3. allora facciamo la tessera per i covid guariti. La cosa è un po’ anticostituzionale. Evoca brutti ricordi

  4. Ma la tessera esposta in foto è la sua visto che, non rispettando la fila, è stato uno dei primi a vaccinarsi?

  5. Come atto dimostrativo riduci gli stipendi, indennità,diarie, rimborsi dei dipendenti della regione Campania e principalmente i tuoi benefici…….
    La mangiatoia è bassa e la bocca è un bellissimo strumento……..
    Pagliaccio……

  6. Mettiamoci pure i problemi giudiziari….
    Idea assolutamente illegittima…Fermatelo questo è completamente fuori di testa.

  7. oramai con la vecchiaia si perso completamente e’ da ricovero ,la tessera del vaccinato!!!!!!!!!mi sa tanto di schedatura stalinista ma vada a fare in culo.

  8. Segregazione di persone allo stato puro, gente di prima e seconda categoria…ma è veramente possibile nel 2021? Vi vogliono mettere le etichette come al bestiame. Non è tollerabile tale violazione dei diritti umani!

  9. ma la tessera si può smarrire. Meglio un tatuaggio ben in vista, tipo: “V” come vaccinato e come “Vincenzoboy” 🙁

  10. La prima card sarà di De luca e non della persona anziana alla quale ha tolto il vaccino
    Sì vergogni!!!

  11. È ottima idea, già adottata in molti paesi del mondo… Li però non fanno dietrologia e ragionano un po’ di più

  12. A te daremo la t sera del testicolino libero😂
    Fammi capire nessuno ti punterà un ago contro, sei geloso che non puoi avere la tessera?
    Allora tutti gli stati che hanno aperto le frontiere solo a coloro che facevano il Test-icolino?
    Vivi in un mondo di nazisti covidioti, emigra su Marte!

  13. Ottima idea per riconoscere i babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati, però sarebbe più carino una V impressa in fronte…. O no?
    ERAVAMO in democrazia, oggi non saprei…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.