Salerno, in vendita l’ex Tribunale: offerti 7 milioni di euro per nuovi appartamenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
L’ex Tribunale di Salerno finisce sul mercato – come titola, nell’apertura della prima pagina, il quotidiano “La Città” – con un’offerta di 7 milioni di euro da parte di un costruttore. Mentre apparentemente  si discute sull’utilizzo degli spazi rimasti vuoti, dopo il trasferimento di tutti gli uffici alla Cittadella, una trattativa immobiliare sarebbe stata già avviata al Ministero di Grazia e Giustizia: nuovi appartamenti da realizzare al posto delle aule.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. L’incontro “proficuo” a cui Pierino partecipò qualche settimana fa’ ha dato un esito a dir poco esilarante……..
    In tutti gli incontri “proficui”che fa’ Pierino si nota la mano del grande politico e stratega .
    E pensare che lo teniamo noi cittadini a carico……. grazie a Renzi e Papino

  2. Indovinate chi sarà l’acquirente che porterà a casa l’ennesima speculazione?
    Su, è una domandina facile facile!

  3. Una città priva di spazi pubblici non può cedere un immobile di tale prestigio. Il tribunale deve rimanere pubblico ed essere dedicato alla fruizione dei cittadini. Ad esempio potrebbe essere utilizzato per convegni e iniziative culturali.

  4. Ma tutti questi appartementi servono in un tempo in cui ci sono poche risorse economiche a disposizione dei cittadini? O è tutta una grande lavanderia?

  5. Spazi verdi, aree per bimbi, zone di sgambamento cani? A Salerno non si fa altro che vedere palazzoni dopo palazzoni che non si sa chi abiterà in una città dove la maggior parte dei suoi giovani se ne scappano, o per mancanza di lavoro, o perchè completamente disgustati dal modo di vivere e dal tasso di civismo dei suoi cittadini in ogni ambito non pervenuto. Palazzi dopo palazzi e strade piene di m****e di cane, non si costruisce così il futuro.

  6. Possibile che un palazzo del genere debba essere trasformato in appartamenti? Possibile che l’amministrazione comunale che da anni sapeva che il palazzo nel tempo sarebbe stato disponibile non abbia sviluppato soluzioni per rendere fruibile gli spazi ai cittadini : una biblioteca? Una sala conferenze? Un anfiteatro? Un luogo d’incontro? Un museo? Un auditorium?

  7. Mi viene in mente il detto “Sbagliare è umano, perseverare è diabolico”.
    Trovò inconcepibile che, dopo la discutibile scelta di trasformare l’ex Palazzo delle Poste in un edificio ad uso residenziale, sia pure salvaguardandone l’aspetto esteriore, si tenti ora la medesima operazione con l’ex Tribunale di corso Garibaldi.
    A parte una operazione di cambio di destinazione d’uso che mal si addice ad un edificio che ha rivestito in possato una importanza di tutto rispetto, mi sembra strano che non vengano fuori considerazioni già ascoltate ai tempi del Crescent e dell’ex Marzotto Sud. E cioè, c’è già sul mercato una offerta eccessiva di appartamenti. È proprio il caso di immetterne altri??

  8. Invece di farci un teatro o comunque una struttura adibita ad attività culturali?
    Ci sono migliaia di appartamenti vuoti, e questi vogliono farne altri a discapito della cultura, sia mai che qualcuno inizi a pensare con il proprio cervello.

  9. … per come è mastodontico ed imponente dovrebbe essere adoperato per un teatro, un auditorium, un museo, un qualcosa che potrebbe dare una connotazione a questa ns. Città che brulica di palazzinari lavandai che della speculazione ne hanno fatto il loro business con la collaborazione dei politicanti locali che si affannano a spianare la strada. Il Palazzo di Giustizia dovrà avere la miglior giustizia, ovvero, sono proprio i Magistrati che devono vigilare e non far cambiare la destinazione d’uso ad uno dei palazzi più belli e caratteristici di SALERNO.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.