Ecco i Bonus Inps che si possono richiedere con l’Isee basso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dal Bonus bebè a quello asilo nido, fino al Reddito di cittadinanza e alla Social card: sono diverse le agevolazioni previste per le famiglie in difficoltà. L’Istituto ricorda: “Il rinnovo dell’Isee è fondamentale per continuare a percepire tutte le numerose prestazioni assistenziali e bonus previsti dalla normativa vigente”

COS’È L’ISEE? – L’Isee è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente e offre una valutazione sulla situazione economica di una famiglia. Si può richiedere attraverso la Dsu, la Dichiarazione Sostitutiva Unica (che è valida dal momento in cui è presentata fino al 31 dicembre dell’anno corrente). Dsu e Isee sono necessari per richiedere alcune prestazioni sociali agevolate e servizi assistenziali

PERCHÉ AGGIORNARE L’ISEE – Come ha ricordato l’Inps, per poter usufruire di bonus e agevolazioni è necessario rinnovare l’Isee per il 2021. “Il rinnovo dell’Isee è fondamentale per continuare a percepire anche tutte le numerose prestazioni assistenziali e bonus previsti dalla normativa vigente”, ha scritto

BONUS BEBÈ – Tra le agevolazioni previste dall’Inps c’è il Bonus bebè (o assegno di natalità), il cui importo viene calcolato in base all’Isee. Si tratta di un assegno, con cadenza mensile, che viene dato per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo fino al primo anno di età del bebè o al primo anno di ingresso in famiglia. La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita o dall’ingresso in famiglia del minore

IMPORTI BONUS BEBÈ – Per chi ha un Isee pari o inferiore ai 7mila euro, il Bonus bebè è di 1.920 euro annui: 160 al mese per ogni figlio. Con Isee tra 7mila e 40mila, il Bonus è di 1.440 euro ( 120 al mese). Chi ha Isee sopra i 40mila euro, riceve 960 euro annui (80 al mese). Per i figli successivi al primo, l’importo aumenta del 20%

BONUS ASILO NIDO – Anche per il Bonus asilo nido si guarda l’Isee. Si tratta di un contributo erogato dall’Inps per pagare le rette degli asili nido, pubblici e privati, e/o l’assistenza domiciliare per bambini con età inferiore ai tre anni, affetti da gravi patologie

IMPORTI BONUS ASILO NIDO – Per le famiglie con Isee inferiore ai 25mila euro annui, il Bonus è a piena cifra: 3mila euro. Per i nuclei familiari con Isee minorenni sopra 25mila euro e fino a 40mila, l’agevolazione è di 2.500 euro. Il minimo di 1.500 euro annui, invece, spetta alle famiglie con Isee minorenni sopra i 40mila euro

SOCIAL CARD – Per chi ha un Isee basso è prevista anche la Social card, riservata a cittadini di età superiore ai 65 anni o genitori di bambini sotto i 3 anni. La carta acquisti ordinaria è una carta di pagamento elettronica sulla quale vengono accreditati dallo Stato 40 euro al mese per un totale di 480 euro l’anno: con questa somma si può effettuare la spesa alimentare in punti vendita convenzionati o il pagamento di bollette negli uffici postali. Ai titolari è concesso anche uno sconto del 5% sugli acquisti in negozi e farmacie convenzionate

ISEE SOCIAL CARD – Possono avere la Social card i cittadini che versano in situazioni di disagio economico. Per ottenerla è richiesto un Isee massimo di 6.966,54 euro

REDDITO DI CITTADINANZA – Con un Isee basso si può chiedere all’Inps anche il Reddito di cittadinanza

ISEE REDDITO DI CITTADINANZA – L’Istituto elenca nei requisiti per il Reddito di cittadinanza: “Isee ordinario o minorenni in corso di validità inferiore a 9.360 euro”. Per i pensionati over 67 a basso reddito Isee è invece prevista la pensione di cittadinanza

BONUS SOCIALE PER IL DISAGIO ECONOMICO – Tra gli altri bonus per chi è in difficoltà ricordiamo il Bonus sociale per il disagio economico. Possono accedervi le famiglie che hanno un Isee inferiore o uguale a 8.265 euro. Per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico la soglia è innalzata a 20mila euro. Si tratta di un’agevolazione che prevede uno sconto nella bolletta di luce, gas e acqua: l’erogazione è automatica presentando la Dsu ogni anno

BONUS COMUNI – Per le famiglie con Isee basso ci sono anche vari bonus e agevolazioni erogati dai Comuni. I provvedimenti variano da città a città. Tra gli altri, ricordiamo il Bonus affitto e il Bonus spesa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.