Salerno: Raffaele batte il Covid e torna a casa dopo 22 giorni ‘Grazie ai medici del Da Procida’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Un calvario durato 22 giorni ma affrontato con coraggio, determinazione e pazienza grazie soprattutto al personale dell’Ospedale Da Procida ‘Covid Hospital’. E’ la storia di Raffaele N. un salernitano che sconfitto il virus e che ha deciso di raccontare la sua guarigione alla nostra redazione per sottolineare la bontà delle cure ricevute nel plesso di via Calenda.

“Per 22 giorni non credevo piu di ritornare a casa. Da ieri sono finalmente negativo e sono tornato dalla mia famiglia grazie al personale medico , infermieri e personale oss che sono stati fantastici. Parliamo sempre del Nord e di Napoli ma abbiamo qui a Salerno qualcosa che funziona bene.  Prendiamo in considerazione questa realtà salernitana come il Covid Hospital Da Procida”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Anche mio padre è stato ricoverato li per 20 giorni. Si sono presi cura di lui come fosse uno di famiglia, ad ogni nostra telefonata per avere notizie sono stati sempre gentili e hanno sempre dato una parola di conforto. Grazie è riuscito a guarire da questo virus infame. Grazie a tutto il personale

  2. Rispetto per il sacrificio di professionisti che si spendono totalmente per i loro pazienti. A dimostrazione che con questo virus non si scherza. Auguri a tutti.

  3. X 11:26
    Perdonami, capisco il tuo entusiasmo ma non ti sembra di esagerare?
    Questi comportamenti del personale sanitario non dovrebbero essere l’ordinaria amministrazione?
    Perché qui da noi ci siamo oramai abituati ad enfatizzare ed a sopravvalutare qualsiasi cosa che è la normalità?
    Dobbiamo pretendere di più sempre e modificare il nostro approccio sottomesso …….

  4. Secondo me sei molto fiero della tua stupidità che la devi sempre costantemente dimostrare. Possibile che non capisci proprio niente, manco le cose più elementari? Deve essere proprio difficile per uno come te vivere senza avere i mezzi per capire la realtà che lo circonda. Che tristezza…

  5. Un grazie a tutti i leoni da tastiera che offendono. Mi raccomando continuate così, senza dimenticare di fare le foto e i video a chi non si mette la mascherina, altrimenti che infami siete? Forza, vi voglio carichi!

  6. Il Da Procida è un grande ospedale salernitano oramai dimenticato.
    Grazie al Covid è ritornato finalmente a riavere l’attenzione che merita.
    Dopo la pandemia speriamo possa essere considerato come un ospedale normale con anche un pronto soccorso per le patologie internistiche in modo da ridurre la pressione al Ruggi, che è praticamente al collasso

  7. non farti il vaccino fatti trasportare nel cervello RNA interferenti (siRNA) in grado di silenziare l’attività del gene BACE1, coinvolto nell’insorgenza della patologia cognitiva oramai di dominio pubblico.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.