Federazione Italiana Artisti: “Riapertura il 27 marzo con 4 gatti in sala? Non ha senso!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cosa serve per riaprire un teatro? Mettiamo a disposizione le strutture teatrali per le scuole, per corsi di terapia psicologica – molti sottovalutano l’impatto psicologico di questa crisi, enorme, catastrofico – e, soprattutto, mettiamo tutte le strutture teatrali private di Italia a supporto della campagna vaccinale, quali luoghi per velocizzarla e concentrarla. Mettiamo il teatro al servizio delle Istituzioni, non per riprendere spettacoli fantasma ma per combattere tutti insieme anche questa sfida. Siamo grati al Ministro Franceschini e al Governo per la sensibilità e il supporto dimostrati nei confronti della nostra categoria ma prevedere un 25% di capienza può garantire la sostenibilità e la fattibilità economica dei teatri tanto pubblici quanto privati? Senza aiuti a copertura dei posti vacanti, o almeno di una parte di essi, o del costo dei lavoratori, la corsa alla riapertura che le Istituzioni stanno conducendo condannerà a morte il settore dello Spettacolo dal Vivo tutto. Per capirlo basta leggere i commenti ai post del Ministro Franceschini sulla riapertura… le persone hanno paura. Lo spettacolo inoltre necessita di programmazione, ma il CTS si esprimerà 15 giorni prima in base ai contagi rendendola quindi impossibile. Riapriamo si, vogliamo riaprire, vogliamo riprendere a vivere di Arte e Cultura, con collaborazione, sicurezza e serietà, con termini chiari e definiti, per riaprire, per non morire. Fed.It.Art., Movimento Spettacolo dal Vivo, Voglia di Teatro ed UTR si uniscono al grido di altre realtà private come Atip e come Cna-Cinema e audiovisivo e lanciano un appello a tutti i teatri d’Italia. Uniti, collaboriamo e riapriamo per non richiudere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.