Chiusi negozi, estetisti e parrucchieri: scattata la zona rossa, commercianti sul lastrico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
E’ scattata ufficialmente dopo la mezzanotte la nuova “zona rossa” in Campania e, di conseguenza, anche nel Salernitano. Da oggi ci saranno limitazioni nella mobilità, ma soprattutto saracinesche abbassate di migliaia di attività: chiusi negozi, estetisti, parrucchieri barbieri. Ridotta anche l’attività sportiva. Le misure, ancora più stringenti, sono dettate dalla necessità di porre un argine all’aumento allarmante dei casi di contagio, che hanno messo sotto stress anche gli ospedali. La chiusura delle attività, però, sta mettendo sul lastrico i commercianti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Per curiosità,questi commercianti sul lastrico chi sarebbero??? Quelli salernitani d’”élite” che quando spendi nei loro negozi sembra che facciano loro un piacere a te???oppure quelli aperti 365 giorni all’anno,tutte le domeniche e tra poco pure la notte pagando i dipendenti a nero?possono soffrire anche loro per un periodo

  2. Campate con tutta l’evasione che da anni fate oppure con i soldi che non date hai dipendenti facendoli lavorare 12 ore al giorno compresi i festivi

  3. Ma se stanno tutti aperti?
    I parrucchieri sono quelli che per un taglio di capelli si fottono 35 euro senza ricevuta, che nel primo lockdown hanno continuato a lavorare a domicilio e nel frattempo si so fregati pure i soldi dei ristori.
    Gli unici che ci perdono veramente sono i locali notturni e le palestre, il resto è il solito chiagn e fotti, compreso i bar che lavorano abitualmente di giorno e che hanno continuato a lavorare come prima con in più i soldi dei ristori.
    poi d’estate tutti in sardegna.

  4. X gli idioti sopra
    mia mamma ha un locale al centro e vi dico che mangia con i soldi che le passiamo io e mio fratello.
    Generalizzare vi classifica per quello che siete, degli idioti.
    Uomini di m….a con il portafoglio pieno.

  5. Sei sempre tu a scrivere queste stronzate e si vede che sei un povero esaurito, sono anni che scrivi contro i commercianti per sfogarti dei tuoi fallimenti… vai a lavorare cretino

  6. ma quale zona rossa? PASTENA ORE 11.30 gente senza mascherina…..controlli zero…………li ho richiamati mi stavano menando. Ma andate a cacare.

  7. Cittadino non capisci un c…! Avrai il cul o. Al caldo con un bel bonifico statale a fine mese tu

  8. Questa foto fa parte del centro commerciale la fabbrica che è chiuso proprio il centro commerciale da una vita

  9. … caro cittadino, io sono un imprenditore nel settore commercio e lo sono da trent’anni, vorrei che capissi che non tutti sono uguali d non tutti sono come descrivi tu…. ‼️ Allora, visto che sostieni e che affermi casi di disonestà… perché non segnali❓ Pensi, che il mondo sia quello che hai in mente tu…, ovvero, quello dei dipendenti sfrattapagnotte❓ Non faccio di una erba un sol fascio e faccio giusto distinguo con quelli che sono corretti…
    Con luoghi comuni possiamo fare qualsiasi ragionamento, ma non si arriva da nessuna parte. Qui, fatto giusto distinguo con i disonesti, le aziende stanno con alla canna del gas e credo che non dobbiamo assistere alle sciocchezze che raccontano la gente che scrive per sentito dire….

  10. E’ proprio così; a Salerno sono incapaci di afre un commercio attento alle esigenze e rispettoso del cliente; quasi tutti arroganti e presupponenti, maleducati e scostanti, comprese le povere commesse e bariste maltrattate e malpagate; quasi tutti così ignoranti da non spiccicare una che sia una frase in italiano e correttamente, per non parlare delle altre lingue, che per loro sono… arabo!!!

  11. Egr.cittadino sicuramente impiegato , evita sti commenti, che x un mal di testa sei capace di stare 15 giorni a casa xche’ la legge te lo permette….se quel mal di testa ti sarebbe depennato dallo stipendio….tu guarisci all’istante……vuoi dare addosso agli imprenditori, ma xche’ non affermi cio’ che ti contesto non sia vero….la spesa noi la facciamo coi propri soldi…non con i ticket …quelli che tu conti e riconti xche’ pensi ti rubino……in ultimo….sappiamo chi sei….il lavoro nero sai benissimo chi lo fa…ce l’hai in casa propria…..Saluti….

  12. E io mo come faccio con l’estetista chiusa……chi me li toglie i peli dalla pucchiacca?

  13. …. ore 13,15…. è arrivato l’altro scienziato che con molta probabilità Bice sulle spalle dei genitori o è uno sfrattapagnotte, miracolato e tifoso di chi lo ha preso di peso e messo in qualche partecipata. Sicuramente il signorino non sa, anatomicamente, dove ha l’orifizio retta le…
    P. S: guerra tra poveri….

  14. Potete campare benissimo con tutte le tasse evase nel tempo e con i soldi dei lavoratori in nero che nn vi mancano mai. Addirittura chiedono i soldi indietro ai lavoratori con busta paga. Che tnit a chiagn.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.