Montecorvino Pugliano, l’ex lottizziazione Franzese verso la riqualificazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
È stata aperta questa mattina, mercoledì 10 marzo 2021, l’unica busta contente l’offerta economica per la vendita degli immobili che rientrano nell’ex lottizzazione Franzese in località Bivio Pratole di Montecorvino Pugliano.

La somma a base d’asta degli alloggi era stata fissata a 474.400,00 euro.

Ad aggiudicarsi (in via provvisoria) il complesso immobiliare di via Basilicata, che prevedeva solo offerte in aumento rispetto al valore posto alla base d’asta, la società DI.VI s.r.l. con sede a Montecorvino Rovella che ha offerto 475.348,00.

Una somma questa che consentirà al Comune di Montecorvino Pugliano di proseguire l’opera di ripiano del dissesto finanziario in cui versa l’Ente.

Gli immobili Franzese sono stati sottoposti a confisca, sono stati assegnati al patrimonio comunale con sentenza del G.I.P. di Salerno n.393 del 2004 e acquisiti con successive procedure.

Il Parco Franzese è stato coinvolto agli inizi degli anni 2000 nelle vicende giudiziarie che riguardarono l’allora amministrazione comunale.

La lottizzazione è formata da 36 appartamenti e 36 box, tra quelli in via di completamento ed i nuovi da costruire, la ditta aggiudicataria oltre a provvedere alla riqualificazione degli alloggi dovrà occuparsi alla urbanizzazione dell’intera area circostante.

«Altro risultato storico ottenuto da questa Amministrazione comunale dopo mesi di duro lavoro. Alla facile propaganda noi preferiamo i fatti». Afferma il Sindaco Alessandro Chiola che sottolinea: «Voglio ricordare che esattamente un mese fa siamo riusciti nell’alienazione del Parco Aurora, con indubbi benefici per le famiglie che all’epoca decisero di investire in questa area. Si tratta, in entrambi i casi, di ridare dignità ad un territorio che cambierà totalmente il volto di questa area strategica per lo sviluppo di Montecorvino Pugliano. Alle circa 30 famiglie che da venti anni vivono nel Parco Franzese, tra i disagi che questo comporta per l’assenza dei servizi di urbanizzazione, voglio dire che l’incubo è finito, finalmente riusciremo a riqualificare questa zona da anni dimenticata».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.