L’obiettivo del Governatore: “Per fine estate Campania fuori dal calvario”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
“Dobbiamo cominciare a entrare in uno stato d’animo diverso a partire da Pasqua. Dobbiamo proiettarci sempre più anche psicologicamente verso il futuro, cominciare a pensare sempre più a quello che potrà essere la nostra vita fra 2 o 3 mesi, perché oggi vi sono tutte le condizioni per cominciare davvero il cammino per uscire da questo calvario”.

Lo ha detto il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca nella sua diretta Facebook. “A condizione che non commettiamo errori, che non sbagliamo, che manteniamo il massimo di razionalità – ha aggiunto – veramente ci sono tutte i presupposti per metterci alle spalle questo anno di drammatica pesantezza per la vita di ognuno di noi”.

De Luca intende vaccinare tutti i campani entro la fine dell’estate, al massimo per inizio autunno. A breve inizieranno a vaccinare anche odontoiatri, medici specializzandi e altre categorie così da aumentare la capacità di ogni punto vaccinale.

Situazione vaccini in Campania

“Sul fronte vaccini non abbiamo avuto scavalco di categorie professionali – ha detto –. Abbiamo vaccinato con doppia dose tutto il personale sanitario: un dato eccezionale perchè vuol dire che abbiamo ospedali sicuri. Risultati eccellenti anche per gli ultra 80enni. Abbiamo avviato il lavoro sui pazienti fragili”.

“In Campania abbiamo 235mila vaccini in meno rispetto al Lazio che ha la stessa popolazione della Campania. Speriamo di immunizzare la popolazione entro l’estate al massimo inizio autunno per non trovarci dinanzi a vaccini che non serviranno per eventuali nuove varianti. Per questo i tempi di vaccinazione sono decisivi”. Per questo De Luca ha inviato gli organi competenti a effettuare le verifiche sui vaccini al più presto possibile in modo da averne di più.

De Luca vuole poi puntare alla vaccinazione dei luoghi del turismo della Campania. “Per aprile vorremmo vaccinare le isole: Capri, Ischia, Procida per avviare la campagna turistica, poi del personale alberghiero della costiera, poi le zone industriali della regione” ha detto, annunciando poi che saranno aperti “nuovi centri vaccinali, un grande hub a Capodichino”.

De Luca non rinuncia al vaccino Sputnik

Sulle dosi somministrate il Governatore parla di “dato eccezionale per quanto riguarda la vaccinazione del personale sanitario”. Il governatore sottolinea di aver dovuto affrontare due emergenze: “La prima è quella della mancanza di forniture di vaccini”. E De Luca chiede che oltre a pubblicare i dati sui vaccini consegnati in tutta Italia, sia indicato anche quale vaccini sono stati dati: “Abbiamo avuto in particolare poche dosi di Moderna“.

“La Campania ha fatto con contratto con Sputnik quando sarà disponibile. Le agenzie devono svolgere il proprio lavoro in tempi rapidi. Perché? Noi ci stiamo vaccinando con un vaccino che risponde ad un virus di un anno fa. Sono intervenute varianti ed il vaccino potrebbe non essere efficaci. I vaccini che stiamo somministrando sono efficaci, ma dobbiamo muoverci. Servono più vaccini per chiudere la campagna di vaccinazione. E rischiamo di non chiudere il calvario“. Ha aggiunto il presidente nel corso della diretta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Conti come il 2 a briscola, solo i tuoi leccaculo ti seguono, e sono sempre meno

  2. Cenzì ma non dovevamo uscirne prima e meglio degli altri? Non eravamo la regione eccellente? Il COVID center all’ospedale precisamente a che serve? Cenzì non spendere soldi con sputnik compra una partita di acqua santa e fatti il bagno solo così puoi sperare di vincere ancora.

  3. caro governatore quello ad oggi le farmacie dicono che a vaccinare loro sono ancora in alto mare se ne parla fra due mesi, qua i supermercati ect aperti con centinaia di persone dentro e nessuno controlla e nessuno sanifica , la colpa era dei negozi di abbigliamento centri estetici parrucchieri ristoranti e sale giochi e scommesse ma come vedo chiuse da una vita la cosa non è cambiata come mai? i vaccini altre nazione pagano e vaccinano pure sui bus qua dobbiamo costriuire prima i centri di vaccinazione e poi vedere se arrivano i vcaccini

  4. Non state a sentire a De Luca sta cercando di garantirsi i voti per le elezioni del 2025 qualora si candidasse voti conquistati a Ottobre scorso

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.