Covid, come potrebbero riaprire ristoranti, cinema e palestre: le prime ipotesi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Diverse forze politiche stanno spingendo per far riprendere gradualmente, dopo il 20 aprile, alcune attività rimaste chiuse o limitate negli ultimi mesi. Dalla possibilità per ristoranti e bar di servire il pranzo, con preferenza per tavolini all’esterno, alle porte aperte nei cinema, ma solo per alcune categorie di persone. Ecco quali potrebbero essere le condizioni per la ripartenza di ristorazione, spettacolo e sport.

Il prossimo monitoraggio dell’Iss potrebbe essere decisivo per le riaperture, dopo il 20 aprile, di alcune attività finora rimaste chiuse o limitate, come quelle di ristoranti, palestre e cinema. Diverse forze politiche stanno spingendo per graduali ripartenze a breve, in zone con dati paragonabili alla zona gialla

Tra le prime ipotesi per i ristoranti ci sarebbe la possibilità di riaprire a pranzo favorendo i locali con tavoli all’aperto

Dopo i ristoranti, a riaprire potrebbero essere anche i bar con alcune limitazioni per quanto riguarda la consumazione in piedi. Sia per bar che per ristoranti la chiusura potrebbe essere imposta alle 15 o 16 del pomeriggio

Dal ministro della Cultura Dario Franceschini, più volte, sono arrivati appelli per la ripresa dell’attività di cinema e teatri. Il ministro starebbe per portare al Comitato tecnico scientifico “proposte concrete” per la ripartenza in sicurezza

Le condizioni per poter tornare al cinema o a teatro potrebbero essere di indossare la mascherina Ffp2 per tutta la durata dello spettacolo, effettuare un tampone nelle 48 ore precedenti o essere già vaccinati 

Probabile che si dia preferenza per la prenotazione online per evitare file e contanti. A riprendere, alle stesse condizioni di cinema e teatri, potrebbero essere anche gli spettacoli all’aperto, anche se resta da stabilire con quale capienza

Moltissime le richieste anche dai proprietari di palestre e piscine per poter riaprire in sicurezza

Le ipotesi sarebbero due: consentire solo lezioni individuali, oppure permettere anche quelle di gruppo

Almeno nel primo periodo sembrerebbe prevalere l’idea di riaprire le palestre solo per le lezioni individuali

È probabile che restino tutte le misure che riguardano il distanziamento, l’igienizzazione degli attrezzi prima e dopo l’utilizzo, indossare la mascherina e il divieto di usare gli spogliatoi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. La mia.proposta è di mandarvi a fare in culo tutti per il disastro sociale che ci sarà appena sbloccheranno i licenziamenti. Sarà la volta buona che anche i covidioti capiranno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.