Riaperture, De Luca: “Attenzione o ci giochiamo l’estate costretti a chiudere tutto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta del venerdì, ha parlato di riaperture e delle conseguenze che potrebbero rivelarsi nel corso dell’estate.

De Luca sulle riaperture: “Attenzione o ci giochiamo l’estate”
Sulle misure adottate del Governo, che considera contraddittorie, ha detto: “Decidiamo di aprire le attività dopo il 26. C’è un tema che riguarda i ristoratori. Ma si può dire di aprire di sera fino alle 22?. Chiaro che è una presa in giro. La mia idea è di mantenere il coprifuoco alle dieci ma non dobbiamo prendere in giro i ristoratori”.

“Ferme restando le esigenze di sicurezza, mi pare ragionevole l’apertura fino alle 23 e il rientro a casa fino alle 23.30 perché se esco dal ristorante devo avere la possibilità di tornare a casa. Magari mantenendo lo scontrino da esibire alle forze dell’ordine. Poi tutto chiuso. Ma per tenere tutto chiuso e anche il coprifuoco, necessario per parecchie settimane, serve il controllo delle forze dell’ordine. Ancora oggi mancano decisioni fondamentali rispetto a questo tema”.

“Zona rossa, gialla, arancione, tutte stupidaggini. L’Italia è abbandonata a sé stessa. Ancora oggi, a un anno di distanza, non c’è un piano specifico per i controlli. Abbiamo assistito all’ennesima sceneggiata di qualche esponente della Lega che non dice una parola su come frenare la movida di notte e come controllarla per evitare la fiammata di contagi”.

“Parliamo con chiarezza. Dobbiamo avere una linea di equilibrio fra esigenza sanitaria e tutela dell’economia con ma dobbiamo sapere che non possiamo giocarci l’estate. Se non ci muoviamo con attenzione ci giochiamo anche l’estate. Lo dico oggi, siamo ancora ad aprile. Se non ci muoviamo con intelligenza facciamo finta di aprire ma poi saremo costretti a chiudere tutto. Credo ci debba essere una linea di condotta ragionevole nell’ambito della prudenza ma non possiamo prendere in giro alcune categorie economiche. Ma non possiamo non capire che per alcune, come nel caso del comparto turistico, dobbiamo decidere subito perché tra due mesi è troppo tardi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Il sole splenderà, I ciucci raglieranno, le pecore si raggrupperanno.

    Quindi quasi sicuramente l’estate ce la possiamo scordare.

  2. In estate puoi fare assembramenti dovunque!! Il caldo e i raggi ultravioletti del sole ammazzano tutti i virus!! Lo sanno anche i bambini!! In spiaggia lo scorso anno eravamo migliaia ma nessuno si è contagiato!! Ignoranti!!

  3. … per Runner: tu dici a De Luca quello che dovresti dire a te stesso!!! Non sono d’accordo con De Luca al 1000% …. sempre, ma quando vedo che un negazionista pallonaro come te che addita “illo”…. allora, bisogna intervenire per entrambe!!!

  4. Sempre co sta rabbia in bocca … ma parla con i tuoi amici che vengono a rompere in estate perché loro hanno fatto sempre danni . Se nn puoi parlare chiaro perché te la fai sotto , statt zitt

  5. De Luca ed il commento di saggezza popolare due secce. Ps. Ma i vaccini che li facciamo a fare, per stare chiusi. Vedessero di aumentare a fare i vaccini.

  6. X Sasy
    Assembramenti ovunque è una sciocchezza, perché al chiuso (almeno che il gestore del locale, negozio quel che sia s’è comprato una tecnologia ad ultravioletti per neutralizzare il virus) le regole sono sempre le stesse e poi comunque se ci avviciniamo al sole senza mascherina non possiamo comunque baciarci, abbracciarci, stringere la mano ste cose qua, perché se, caso mai, qualcuno/a c’ha il virus (e possiamo essere anche noi stessi) e facciamo ste cose c’è il forte rischio di creare una zona d’ombra per le vie nasali e le nostre bocche che se noi parliamo sono chez amari e poi se ci tocca naso, bocca, mani, non ci si lava le mani e poi c’è un contatto fisico ravvicinato e poi la persona con cui parliamo per sbaglio mette le mani in naso, bocca e/o mani sono chez amari.

  7. Ma la vuoi finire?
    Ma vedi cosa succede Brasile?
    Ma vivi In Italia?
    Ti ricordo che ad Agosto scoppiarono focolai a ferragosto in Sardegna, il bollino aire di Briatore fu chiuso, molti i turisti italiani che arrivarono da località turistiche dov’è si ammassavano come testicolìni furono messi in quarantena…..
    Caprone hai il coraggio di negare anche la Storia, io ti farei un TSO!

  8. Nn scherzate per piacere sui vaccini . Ultimi sempre seno’ poi succede lo scandalo sanità campana

  9. Quanti cani di pecora che ancora stanno a sentire questi pagliacci, ci giochiamo l’estate ci giochiamo natale ci giochiamo pasqua apriamo domani apriamo dopodomani…. Ormai è una barzelletta ma il popolo è solo un quaquaraqua

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.