Raffica di furti nel centro di Salerno: i due responsabili arrestati dai carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Alcune settimane fa un raid di furti e tentativi di furto nei confronti di diversi esercizi commerciali del centro storico di Salerno avevano destato particolare allarme sociale ed apprensione, tanto da indurre il Sindaco Vincenzo Napoli a chiedere al Prefetto la convocazione urgente di un Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.
Ma i carabinieri della Stazione Salerno Principale erano già sulle tracce della coppia di malviventi che stava imperversando nel centro: i militari hanno difatti condotto una veloce, minuziosa e brillante attività investigativa che li ha messi in poco tempo sulle tracce dei criminali.
L’analisi di numerosi sistemi di videosorveglianza e la costante presenza sul territorio hanno consentito ai Carabinieri il brillante risultato: uno degli elementi decisivi è stato difatti averli notati assieme nel centro storico, da parte di un militare di servizio di osservazione, proprio con i medesimi indumenti visionati nei filmati. La personalità dei due soggetti, N.A. 28enne salernitano e H.O. 26enne ucraino residente a Battipaglia, è altresì emblematica: ampiamente conosciuti alle forze dell’ordine, il primo assuntore di stupefacenti e pregiudicato, il secondo con carichi pendenti di varia natura, entrambi senza occupazione. Pertanto, concordando con le risultanze dei Carabinieri, l’Autorità Giudiziaria ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di entrambi, prontamente eseguita dai Carabinieri.
Nell’emissione del provvedimento ha giocato un ruolo fondamentale anche la presenza di varie aggravanti, tra cui la violenza sulle cose e, soprattutto, l’aver commesso il fatto in orario notturno in costanza di coprifuoco per l’emergenza Covid 19. Gli episodi contestati sono quelli relativi al negozio “Tilt”, al bar “Nice” ed alla pizzeria “Giagiù”. I carabinieri della Stazione Salerno Principale proseguono la loro quotidiana attività di presenza e prevenzione sul territorio del centro salernitano.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Bastardi dovete fare una brutta fine, insieme a voi tutti quelli che vi difendono

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.