De Luca torna da Fazio a ‘Che tempo che Fa’ su Rai Tre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
“Zona rossa, gialla, arancione: alla fine camminiamo per strada e vediamo che tutti fanno come gli pare”.

Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, intervistato a Che Tempo Che Fa-

“Il vero problema – ha detto – non sono i ristoranti aperti fino alle 23. Il problema è la movida: i ragazzi che continuano ad andare in giro senza problemi. Che cosa aspetta il Governo ad approvvigionarci di vaccini? Perchè è la mancanza di vaccini che penalizza le categorie economiche. Governo si muova e impegni Aifa a valutare subito altri vaccini sul mercato. A cominciare da Sputnik: a San Marino hanno vaccinato tutta la popolazione”, ha aggiunto.

ECCO COSA HA DETTO:
La situazione in Campania è complicata. Timore o fiducia?
Chiede Fazio a De Luca.

Il Governatore risponde: “C’è un elemento di preoccupazione ma siamo entrati in una seconda fase per quanto riguarda il Covid: la prima è che abbiamo i vaccini la seconda è che abbiamo un paese stremato che non regge più. Il problema – prosegue De Luca – è che non abbiamo un quantitativo di vaccini sufficiente. Puoi aprire con un rischio calcolato ma devi avere vaccini a  sufficienza altrimenti ci giochiamo l’estato.

La seconda cosa è che manca un piano specifico di controllo delle forze dell’ordine Abbiamo un paese abbandonato a se stesso. Zona rossa, arancione e gialla e poi per strada vediamo tutti in giro. Cosa si deve fare? Multare quelli che girano senza mascherina, contrastare gli assembramenti e procedere anche con misure penali.

Per me – aggiunge il Governatore –  i ristoranti devono chiudere alle 23 e consentire ai clienti di tornare a casa per le 23.30. Il vero problema è la movida-. Sono le migliaia di ragazzi che vanno in giro in maniera incontrollata che rappresentano il rischio più grande”

Poi De Luca attacca il Governo sulla mancanza di alternative sui vaccini.  “Cosa aspetta il governo a chiedere all’Aifa di valutare lo Sputnik? Il problema è la mancanza di vaccini che penalizza le categorie economiche. Rischiamo di arrivare questa estate senza aver vaccinato il personale delle strutture alberghiere. Il Governo dorme in piedi”

De Luca ha parlato anche degli attestati di vaccinazione in Campania: “La prossima settimana ne consegniamo 250mila”. Va avanti, inoltre il percorso di Isole Covid free relativo a Capri, Ischia e Procida.

“Andrea Agnelli un infiltrato di Aurelio De Laurentiis alla Juventus”. Vincenzo De Luca, governatore della Campania, si esprime così sul presidente della Juventus, Andrea Agnelli, dopo il naufragio del progetto Superlega. “Come diceva Cervantes, Agnelli è andato per fare lana ed è stato tosato…”, dice De Luca a Che tempo che fa. “Mi vado convincendo che Agnelli sia un infiltrato di Aurelio De Laurentiis”, dice facendo riferimento al presidente del Napoli. “I danni che ha fatto alla Juventus…”, aggiunge, prima di chiamare in causa anche l’allenatore bianconero Andrea Pirlo:”Un allenatore prematuro…”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Un altra figura di….i risultatati questi sono…
    Ed IO ho una dignigità da difendere….Non la affido
    SICURAMENTE ad un pagliaccio del genere…

  2. Ma “di caverna” che fine ha fatto, avrà fiutato la fine del venticinquennio e sta cercando, seduto dietro la sua scrivania, il prossimo carro dove aggrapparsi? facci leggere ancora una volta come ragli…prima che sia tropo tardi!

  3. Anche questa sera L Italia sceglierà lo Scemo di turno per deriderlo . Ma statt a casa ca si pur brutto oltre ad essere antipatico

  4. De Luca si a schifezza ra munnezza re guvernatore da uno Juventino, mi fai schifo

  5. Purtroppo la Campania è nelle mani di questo pagliaccio che ci ha fatto schifare da tutti gli italiani.
    Ne ha per tutti ma, come sempre, predica benino e razzola malissimo…..
    Ieri ha voluto fare lo show contro la dirigenza della Juventus per avere consensi dai tifosi del Napoli…..simulando di essere tifoso del Napoli (quando era sindaco ne ha detto di tutti i colori contro i napoletani).
    Rispetto alle vaccinazioni degli abitanti delle isole dice le stesse cose del governo ma fa credere che lui si muove diversamente e meglio.
    Pubblicizza la card vaccinazione ma è un’altra testimonianza dello spreco di denaro pubblico, bastava inviare via mail un attestato con il QR CODE a tutti i vaccinati.
    Papino il Grande Bluff

  6. Facesse pace con se stesso, prima dice che bisogna chiudere tutto e adesso dice che i ristoranti devono stare aperti fino alle 23 e gli avventori possono tornare a casa alle 23 e 30. Governatore lei è un pò confuso. Dato che abbiamo un governatore onnisciente ci mancava solo la chiosa sul calcio.

  7. Nessuno li ha denunciati?? De Luca e Fazio sono un assembramento di imbecilli in un unico posto!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.