Salerno sotto choc: il Covid stronca a 48 anni il tifoso granata Pietro Nardiello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salerno sotto choc in queste ore. Il coronavirus ha stroncato la vita a Pietro Nardiello, scrittore e giornalista pubblicista, che è scomparso oggi a soli 48 anni dopo circa un mese di lotta contro il Coronavirus. Non è bastato un ricovero in ospedale per sconfiggere la malattia. La sera del 27 aprile il suo ultimo post sui social, felice per una pizza fattagli recapitare dagli amici; anche al mattino aveva rassicurato tutti, postando un selfie con l’ossigeno, dopo aver rimosso il casco C-pap. Lui stesso aveva aggiornato tutti sul web. Poi le sue condizioni, purtroppo, sono di nuovo peggiorate.

Nardiello era tifosissimo granata e aveva pubblicato due volumi sul club del cavalluccio marino: “Salernitana 19:19” nel 2016 con Nicola Ianuale, inerente il primo quinquennio della gestione Lotito-Mezzaroma. Due anni prima, aveva dato alle stampe “Guidaci ancora Ago”, volume dedicato al grande Agostino Di Bartolomei. Si era occupato di letteratura sportiva anche con altri… colori con “Interrompo dal San Paolo” (2020) e partecipando alla stesura nel 2017 de “Il Grande Torino, campioni per sempre”. Aveva pubblicato anche il romanzo “Un sogno meraviglioso” (2015), oltre che inchieste sui beni confiscati alla criminalità organizzata con “A casa del boss”, inserito nell’antologia “Strozzateci tutti” (2010) e “Il festival a casa del boss” (2012). Fra le altre cose, in passato aveva curato il blog “Chiacchiere granata” sul sito web del quotidiano La Città ed aveva collaborato con Radio Sportiva. Nel 2016 era stato insignito del premio di giornalismo “Zaccaria Tartarone”, sezione editoria. A

Fonte SalernitanaNews

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Condoglianze a lui e a chi lo conosceva e lo stimava, queste sono notizie che ci mettono tutti/e sotto choc. Per rispetto a lui, a chi lo conosceva, alla Salernitana, a chi rispetta le regole, facendo anche sacrifici, domani se succer quello che vogliamo tutti/e festeggiamo, vi prego, da casa (anche dai balconi) e da lavoro (per chi lavora), vanno benissimo pure i caroselli e omaggiare la squadra in mezzo alla via, però manteniamo distanze, mascherine se non per noi (cosa da stupidi, perché facciamo sviluppare la variante granata/salernitana e ci giochiamo l’estate e poi ce ne pentiamo dei festeggiamenti, allungando i tempi del Covid col rischio concreto di vedere nullo l’effetto del vaccino) per chi ci ha lasciato in quest’anno tremendo [sì possiamo fare tutte le polemiche che vogliamo sul contesto, però non possiamo negare e/o minimizzare l’esistenza del Covid, perché chi lo contrae, dopo la guarigione, lascia segni indelebili, io conosco alcune persone che hanno avuto il Covid con i sintomi e mi dicono, sono sinceri, che lascia traccia anche dopo con i sintomi post Covid]

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.