Vaccini, De Luca: “Anche ieri 70mila dosi in Campania”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“Ieri, ancora una volta abbiamo vaccinato settantamila cittadini campani. Viaggiamo con numeri molto importanti ma dobbiamo avere le dosi necessarie soprattutto per il vaccino Pfizer perché al di sotto dei diciotto anni va somministrato quello e poi pensiamo di somministrare Johnson & Johnson per quelli al di sopra dei diciotto anni”.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca parlando a Salerno a margine dell’inaugurazione della cappella San Giovanni Paolo II. “Il nostro problema – ha ribadito il governatore – è avere i vaccini in quantità necessaria. Per il resto siamo pronti a vaccinare.

Poi, se a livello di commissariato, si decidono a fare le persone serie e cioè a dare più vaccini alla regione più giovane d’Italia, così come abbiamo fatto noi a gennaio, febbraio e marzo quando alle regioni più anziane abbiamo dato nella distribuzione una priorità perché avevano più anziani, se il Commissariato decide di applicare lo stesso criterio oggi che vacciniamo la fascia 16-40, allora non avremo problemi”.

“È evidente – ha aggiunto – che siamo di fronte ad un impegno ancora straordinario. Si devono vaccinare ancora decine di migliaia di ragazzi se vogliamo aprire l’anno scolastico in sicurezza e dobbiamo fare la seconda dose per il personale scolastico, docente e non, e dobbiamo completare di nuovo l’immunizzazione del personale sanitario. Abbiamo un lavoro enorme da fare. Questo impone a tutti quanti di avere prudenza.

Torniamo alla vita, alle attività economiche, ma con grande prudenza se vogliamo evitare di ripetere la vicenda dell’anno scorso con la ricreazione d’estate e poi a fine settembre e ottobre la ricaduta.

In Italia c’è ancora un 15% di persone che non si sono vaccinate perché non hanno voluto in quanto la vaccinazione non è obbligatoria. Questo significa che ci sono ancora centinaia di migliaia di persone esposte al rischio del contagio. Poi abbiamo l’apertura delle scuole e il problema delle varianti che possono mettere a rischio la sicurezza dei nostri concittadini. Dobbiamo avere, quindi, grande prudenza”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Si sì tu sei il migliore , nessuno come te . Siamo la regione più densamente popolata , date tutti i vaccini a noi perché abbiamo un grande governatore bluff

  2. In verità moltissimi dai 50 ai 60 seppure iscritti da quasi un mese non sono stati ancora convocati. Addirittura chiamano quelli che si sono iscritti per ultimi come se i primi iscritti fossero bloccati. Inoltre paradossalmente si convivano o vaccinano i 30 e 40 anni non avendo completato quelli di prima. Gli Open Day sono solo dai 60 in su e prenotati. Come si fa a dire dei maturandi e dei giovani da vaccinare se mancano ancora gli iscritti da convocare e quindi da vaccinare. A Salerno siamo ancora in molto ritardo ma forse non si deve dire.

  3. Governatore, puoi fare tutti i proclami di questo mondo puoi incolpare tutti di tutto, io so solo una cosa che a tutto oggi non sei stato capace di vaccinare un esiguo numero di non deambulanti, mi viene di pensare che forse per te la morte di queste persone non ti tocca più di tanto. Ho mia madre di 91 anni non deambulante con l’iscrizione da più di tre mesi fatta quando bisogna aspettare ancora? Per piacere tra i tuoi proclami facci sapere novità per queste persone.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.