Inghilterra, casi salgono a 3300 e 6 decessi: a rischio riaperture 21 giugno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’obiettivo di riaprire il 21 giugno allentando le restanti restrizioni in Inghilterra sembra a rischio e anzi, pare che l’isola sia nelle prime fasi di una terza ondata. Lo comunica il professor Ravi Gupta, membro del New and Emerging Respiratory Virus Threats Advisory Group, che durante il programma Today di BBC Radio 4 ha parlato di una “crescita esponenziale” di nuovi contagi, di cui il 75% dovuti alla variante indiana. Gupta ha precisato: «Naturalmente, il numero di casi è relativamente basso al momento e vanno contenuti». Il timore  del virologo è che si possa creare una situazione di “falsa sicurezza” che porterebbe a ignorare le restrizioni agevolando i contagi.

Il segretario all’ambiente, George Eustice, ha confermato quanto detto dal virologo Gupta: «I tassi stanno salendo di nuovo leggermente ma sono minori e prevedibili, si tratta per lo più di giovani che non hanno ricevuto il vaccino: tra un paio di settimane valuteremo i dati e capiremo che fare».

I contagi in Inghilterra sono in aumento e ieri sfioravano i 3300  giornalieri ma su quasi un milione di tamponi giornalieri. Le zone più critiche si trovano quasi tutte nel Nord-est del paese e si trovano per la gran parte in lockdown.

In quelle zone, peraltro, si fanno molti test per il covid e si sta accelerando la campagna vaccinale per contenere la variante. Nel Regno Unito la prima dose di un vaccino l’hanno ricevuta circa 39.259.168 mentre la seconda 25.332.851. Sei i decessi.

Anche in Scozia potrebbe slittare l’allentamento delle restrizioni anti-Covid dalla prossima settimana nelle zone in cui il virus è in aumento. Lo spiega il segretario alla salute, Humza Yousaf : «Manterremo alta l’attenzione, il Paese sarà comunque diviso in zone a seconda dei test che risultano positivi». A Glasgow, in particolare, c’è il maggior stato di allerta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.