Salerno Pulita: sopralluogo nei quartieri del nuovo amministratore della Società

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa

Questa mattina, accompagnato dai responsabili dei settori tecnico e raccolta-spazzamento, Luca Oliva, Pasquale Memoli e Christian Cannavale, a partire dalle ore 5 , il neo amministratore unico di Salerno Pulita, Vincenzo Bennet, ha effettuato una campagna di ascolto tra i dipendenti della società Salerno Pulita, impegnati sul territorio per la raccolta dei rifiuti, per comprendere le loro difficoltà al fine di un miglioramento delle condizioni di lavoro ed anche per innalzare, ulteriormente, la qualità del servizio reso alla città di Salerno.

“Ho avuto modo di riscontrare – ha dichiarato Bennet – che, spesso, piccole leggerezze dei cittadini provocano mille difficoltà agli stessi operatori: nel percorso cittadino ho, infatti, appurato che numerose autovetture private, nel corso della notte, vengono lasciate in parcheggio dinanzi alle campane per la raccolta del vetro. Un fatto banale che, però, provoca disagi agli operatori impegnati nello svuotamento ma anche agli altri cittadini che sono costretti a sopportare file in auto per l’inevitabile traffico che si crea”.

Nel corso della mattinata di ascolto, Bennet ha avuto modo di verificare che numerosi condomini non rispettano le norme per il corretto conferimento nei carrellati dei rifiuti organici e dell’indifferenziato cosicché si creano tante micro discariche notturne, facile preda di cani e gabbiani che fanno scempio dei rifiuti lasciati in strada.

“Si tratta di alcune criticità – ha sottolineato Bennet – che i dipendenti di Salerno Pulita mi hanno segnalato e che, per essere eliminati, richiedono la collaborazione dei cittadini ed un ulteriore sforzo da parte dell’Amministrazione comunale che mi ha già garantita la massima solerzia negli interventi che sono di propria competenza”.

“A tal fine – ha concluso Bennet – nelle prossime settimane procederò all’organizzazione di incontri nei singoli quartieri, coinvolgendo i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e quelli dei comitati dei residenti per raccogliere sollecitazioni, proposte ed idee per migliorare, sempre di più, il servizio di raccolta dei rifiuti sull’intero territorio comunale”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Le campane le dovete togliere prima possibile secondo gli spazzini non fanno un cazzo via sabato robertelli fa schifo

  2. Ok, quindi questo nuovo amministratore liquida tutti i problemi, accollandone le colpe ai cittadini. Caro amministratore, noi siamo utenti, clienti, perché paghiamo le tasse per il servizio. Faccia lavorare seriamente, e controlli in modo drastico i suoi sottoposti, che spesso si imboscano. Altro che Cittadini…

  3. Molta popolazione non rispetta il calendario ne ho riprova tutti i gg. Torrione è inondata da rifiuti fuori conferimento da calendario gli addetti passano e dopo sulla tarda mattinata ritroviamo cumuli dappertutto bisogno multare chi fa questo non parliamo poi delle campane e dell ‘area mercatale mano dura alla vicienzo ….

  4. Un altro politico piazzato dal clan deluca, ora farà un altra infornata di nullafacenti in vista delle elezioni

  5. Campane di vetro sempre stracolme… Inevitabilmente il vetro viene riposto a fianco di esse, Contenitori per il pattume quasi assente ovunque, buste per rifiuti non adatte perché il comune non provvede già da un po’ e quindi noi cittadini ci adattiamo di tasca nostra, rifiuti persi per strada dai veicoli predisposi per la raccolta ecc. La Tari che paghiamo è tra le più alte d’Italia. Nulla contro i dipendenti ma la gestione è ora che si dia una mossa

  6. …. sa perché la sua mission è già segnata negativamente❓ Forse, ma lei non esce dal cilindro, dimentica che ognuno di coloro che “lavora” nella “RED partecipata” è stato scelto direttamente dal “creatore” e che tale condizione non Le permette di avete nessun risultato. Purtroppo, in questa società, ci sono anche coloro che vorrebbero lavorare, ma vengono boicottati dagli stessi colleghi miracolati. Pertanto, NESSUNO SI PERMETTA DI ACCOLLARE LE COLPE DEI VS. DISSERVIZI AI CITTADINI PAGANTI E DICO SOLO I PAGANTI.

  7. Il problema dei cumuli di spazzatura davanti ai portoni si risolve solo in un modo: mettere dei bidoni differenziati grandi (come i vecchi cassonetti). Altrimenti sarà sempre uno schifo davanti ai portoni. In palazzi con 30 o 40 famiglie, i conti sono subito fatti: in due bidoncini non entreranno mai tutti i sacchetti

  8. se il sig. bennet ha tempo lo passo a prendere anche a casa e gli porto a fare il giro per salerno per vedere come i suoi amministrati fanno la raccolta dei rifiuti,come le campane di vetro vengono svuotate e come viene tenuta salerno sia nelle strade sia nei giardinetti,ma questo l’emerito signor bennet lo conosce benissimo ma non puo fare altro che dare la colpa ai cittadini e’ storia vecchia e’ un carrozzone politico con di tutto e di piu’ buttati dentro,cosa mai vogliamo aspettarci?

  9. Ma quanti caffè avrà dovuto bere per incontrare gli “operatori”. P.S. Sabato scorso nella tarversa del liceo Severi un”operatore” ha prelevato una cassettiera con il ragno senza scendere dal mezzo (pesava troppo?), risultato:l’ha stritolata e sono rimasti pezzi di legno e schegge a terra…

  10. Per gli escrementi di cane che vogliamo fare? Multe a chi sporca ma anche pulizia di quelle esistenti ? E’ un campo minato questa città. Fate qualcosa. E che caspita

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.