Inquinamento Valle dell’Irno: la posizione del Comune di Bracigliano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Anche il Comune di Bracigliano prende posizione a seguito della pubblicazione dei dati dello Studio Spes, condotto dall’Istituto Zooprofilattico della Regione Campania e dal quale è emerso una preoccupante forma di inquinamento nei territori della Valle dell’Irno, contaminati dalla presenta di metalli pesanti quali il mercurio e il cadmio, che provocano seri problemi alla salute pubblica.

Il territorio di Bracigliano non è specificamente indicato quale area ad alto rischio, tuttavia il Sindaco Antonio Rescigno è tra i firmatari per la richiesta inoltrata al Presidente della Commissione Ambiente della Regione Campania, Giovanni Zannini, di un urgente incontro della Commissione regionale con l’audizione del Direttore Generale dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno Antonio Limone, al fine di esaminare e approfondire i risultati dello studio di biomonitoraggio ambientale “Spes”. L’obiettivo è di valutare i livelli di contaminazione delle diverse matrici ambientali nella Valle dell’Irno per le opportune valutazioni e le conseguenti determinazioni.

“E’ nostro dovere – specifica il Sindaco Rescigno – scendere in campo per la tutela del territorio e del diritto alla salute dei cittadini che risiedono nelle zone che lo studio Spes ha indicato come altamente contaminate. Le istituzioni, per quanto di loro competenza, sono tenute ad intervenire attraverso adeguati strumenti normativi laddove necessario, allo scopo di richiedere alle autorità competenti di intervenire per la risoluzione dei disagi evidenziati”.

Si ricorda che l’istanza di audizione presentata alla Regione Campania è stata firmata da altri Comuni della Valle dell’Irno, in particolare dai sindaci dei Comuni di Baronissi, Calvanico, Fisciano, Mercato San Severino e Siano

Il Sindaco Rescigno, assente per impegni personali, ha inviato un messaggio di vicinanza e sostegno all’iniziativa organizzata nella mattinata odierna da Legambiente Valle dell’Irno che in Piazza della Repubblica a Baronissi ha tenuto un flash mob per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’inquinamento ambientale nelle zone di riferimento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.