Covid, Iss: variante Delta al 22,7%, ora in 16 Regioni. Brusaferro: “Massima attenzione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
In Italia al 22 giugno la variante Delta aveva una prevalenza pari al 22,7% ed è stata identificata in 16 tra Regioni e province autonome, con un range tra lo 0 e il 70,6%. Lo stima la nuova indagine rapida condotta dall’Iss e dal ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler. “La crescita della prevalenza della variante Delta è un dato atteso, che deve essere monitorato con grande attenzione”, ha spiegato il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro.

L’indagine integra le attività di monitoraggio di routine e non contiene quindi tutti i casi di varianti rilevate ma solo quelle relative alla giornata presa in considerazione. Per Brusaferro “è fondamentale continuare il tracciamento sistematico dei casi per individuare i focolai, che in questo momento è reso possibile dalla bassa incidenza, e completare il più velocemente possibile il ciclo vaccinale, dal momento che, come confermato anche ieri dall’Ema, questo garantisce la migliore protezione”.

Quanto alla variante Alfa, inizialmente conosciuta come la variante “inglese”, al 22 giugno la prevalenza era del 57,8%, in calo rispetto all’88,1% del 18 maggio, con valori oscillanti tra le singole Regioni tra il 16,7% e il 100%. Alla stessa data, la variante cosiddetta Gamma (precedentemente denominata “brasiliana”) era all’11,8%. Nella flash survey non è invece stata trovata la variante Kappa, ma diversi casi sono stati segnalati sulla piattaforma integrata che invece raccoglie le analisi giorno per giorno.

Nel contesto italiano “in cui la campagna di vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti in tutte le fasce di età – si sottolinea nell’indagine rapida – la diffusione di varianti a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante. Mentre la variante Alfa, se pur ancora predominante, vede diminuita la sua stima di prevalenza a livello  nazionale, dall’indagine si evince che la variante Gamma ha una prevalenza in leggero aumento rispetto alla precedente indagine e che la variante Delta è in aumento”. Rispetto a questo dato, viene precisato, “bisogna però considerare che la prevalenza potrebbe essere sovrastimata a causa della presenza di numerosi focolai (che vengono identificati e quindi indagati in maniera più estesa)” nel Paese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ecco il terrorismo per covidioti: se ci fosse un solo caso di “covid” in campania e se fosse di questa inesistente (nota ufficiale del governo indiano) variante delta, potrebbero titolare correttamente “variante delta al 100% dei casi”! .. capite l’inganno di queste dichiarazioni e titoli?

  2. Io sono favorevole a quanto prospettato da l tuo ex idolo ….leggi bene testicolino….

    Dice Bassetti… potrebbero scattare nuove restrizioni, ma non per tutti secondo l’infettivologo: “A quel punto bisognerà inasprire ulteriormente le misure nei confronti di chi non si vaccina: sei non vaccinato? Non esci. Hai deciso di non vaccinarti, di mettere a rischio la tua salute ma anche quella degli altri? Bene, i vaccinati faranno una vita normale, i non vaccinati si chiuderanno in casa”.
    😂😂😂
    Preparati sul balcone ad abbaiare.

  3. ahahah ecco il coglionazzo che ritorna alle 7:49! un imbecille che neppure sa leggere due righe, immaginate poi se puo capire due numeri o una percentuale!
    Allora al coglionazzo diciamo tre cose:

    1.i vaccinati CONTAGIANO! sta scritto sul sito AIFA, EMA, e nei documenti del vaccino! Quindi quelli che saranno INCARCERATI e canteranno al balcone come le foche saranno loro, cioè TU! I vaccinati sono pericolosi, è scritto sui documenti!!
    2.io come tanti altri non abbiamo bisogno del balcone perchè ce ne freghiamo come sempre di questi regolamenti incostituzionali! siamo sempre usciti e sempre lo faremo! la multa? e chissssenefrega?? la libertà non ha prezzo!
    3.pur volendo non abbiamo bisogno di uscire perchè abbiamo case grandi e ville, e ce ne frega una mazza di stare in casa, tanto stiamo sempre fuori lo stesso!

    La cosa bella è che per i fessi come te hanno creato la storiella delle varianti! sono due milioni ad oggi, ma i fessi come te credono alla delta, finta indiana (smentita dal Governo indiano!), alla epsilon, alla kappa! ahhahahaah

    Adesso torna a cantare sul balcone, anzi alla finestra, perchè sarete proprio voi vaccinati a restare in casa! non solo, se non te ne sei ancora accorto, ad oggi voi vaccinati state ESATTAMENTE nelle stesse condizioni dei non vaccinati: rinchiusi e con museruola! In più avete una cosa, è vero: le reazioni avverse!!
    Che fessi!!!! beeehhhbeehhhhh

  4. x il fesso con la fissa: come ti piacciono i testicoli vero??!??!?! idoli li hai tu, noi non ne abbiamo mai avuti perchè abbiamo un cervello a differenza di te-voi! Bassetti è uno che ha cambiato decine di versioni esattamente come tutti i falsi esperti alla burloni galli etc.
    Quindi di bassetti me ne frego, io ho le fonti dirette e ufficiali. Non preoccuparti, caro testicolofilo, non puoi capire non provarci! resta sul divano *per sempre*, perchè i vaccinati contagiano!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.