Green Pass, arriva l’app per i controlli: ecco come funziona. Sanzioni fino a mille euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Con il nuovo decreto Covid l’obbligatorietà del Green Pass verrà estesa per una serie di attività e servizi. Dal 6 agosto la certificazione dovrà essere esibita per sedersi nei tavoli di bar e ristoranti al chiuso, oltre che per spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi, cinema e teatri

Insieme all’obbligo arriveranno anche i controlli e le sanzioni. Saranno necessari i controlli per verificare la validità e l’autenticità dei certificati verdi, che i cittadini potranno mostrare sia in versione cartacea sia digitale

Per i trasgressori le multe vanno dai 400 ai 1.000 euro. Le sanzioni vengono applicate sia per il cliente sia per l’esercente. In caso di violazione reiterata per tre volte, l’esercizio può essere chiuso fino a dieci giorni

L’App VerificaC19 può essere utilizzata solo da chi è autorizzato al controllo delle certificazioni verdi. Tra i “verificatori” ci sono le forze dell’ordine ma anche i gestori di locali, ristoranti, palestre, musei: tutti coloro che erogano i servizi per cui è necessario mostrare il pass

Per verificare la certificazione, basterà inquadrare il QR code con l’app, che leggerà il codice e ne estrarrà le informazioni per procedere con il controllo di autenticità tramite la verifica della firma digitale

Poi l’app mostrerà graficamente al verificatore l’effettiva autenticità e validità della certificazione. Sulla schermata apparirà un segno verde in caso affermativo o rosso qualora il Green Pass risulti scaduto

Inoltre l’app mostrerà il nome, il cognome e la data di nascita dell’intestatario. Per completare la verifica, bisognerà accertarsi che il pass appartenga al soggetto chiedendo di mostrare un documento di identità

Tutti i dati sensibili contenuti nel Green Pass non saranno memorizzati dalla app nel rispetto della privacy

Il Green Pass è valido con il certificato di vaccinazione: viene rilasciato 15 giorni dopo la prima dose ed è valido fino alla seconda. Con la conclusione del ciclo vaccinale, il certificato viene rilasciato subito ed è valido per 9 mesi. Può essere ottenuto anche con un tampone negativo (in questo caso è valido per 48 ore) oppure con il certificato di guarigione (valido 6 mesi)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Mi ricorda il “Reisepass”, documentatevi .
    Il nuovo nazismo avanza , dittatura sanitaria totalitaria , da brividi, e noi accettiamo tutto , mah

  2. Solo mille euri di multa? Noooo, non ci siamo!
    Questo è un affronto alla mandria di babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati che vivono isolati con più museruole sovrapposte e visiera paravento NONOSTANTE NON C’È PIÙ L’OBBLIGO!
    Io da vero babbeo odiatore propongo la pena di morte o l’arresto immediato, come giusto premio per il Waccino che mi hanno inC… to, e che diavolo!
    Comunque c’è da dire che questo governo abusivo di depravati mentali NON eletti da nessuno continua a “sfornare” cose INACCETTABILI, però il popolo itaDiota da buon gregge accetta puntualmente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.