Agevolazione per condizionatori senza ristrutturazione: come ottenere lo sconto immediato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con il caldo afoso delle ultime settimane, sono molti i cittadini che pensano all’installazione di condizionatori per limitare i disagi. La legge di Bilancio 2021 ha confermato l’agevolazione valida per l’acquisto di un climatizzatore nuovo o per la sostituzione di uno già esistente

L’agevolazione è valida fino al 31 dicembre 2021 e prevede una detrazione fiscale che va dal 50% al 65% per l’acquisto di un nuovo apparecchio o la sostituzione. Si potrà accedere all’agevolazione anche senza effettuare o aver effettuato una ristrutturazione edilizia

A specificarlo è l’Agenzia delle entrate, che chiarisce che non c’è più l’obbligo di effettuare ristrutturazioni edilizie. Ma in questo caso il nuovo apparecchio dovrà andare a migliorare il livello di efficienza energetica degli edifici, in caso di acquisto, o appartenere a una classe energetica superiore, in caso di sostituzione

Se invece l’acquisto è abbinato alla ristrutturazione della casa (bonus ristrutturazioni), oppure a un intervento di manutenzione straordinaria senza la ristrutturazione (bonus mobili), l’agevolazione può essere del 50%. Il tetto massimo di spesa per gli acquisti del 2021 è di 16.000 euro

Per poter usufruire della detrazione fiscale non è necessario avere una esenzione Isee: è valida per persone fisiche, Partite Iva, condomini, ma anche istituti autonomi per le case popolari, cooperative di abitazione a proprietà indivisa

A poterla richiedere sono i proprietari dell’immobile, locatori con regolare contratto di affitto, soggetti che hanno l’usufrutto o il comodato d’uso dell’immobile e sul quale sostengono le spese, ma anche un familiare convivente del proprietario dell’immobile

Per usufruire dell’agevolazione bisognerà comunicare all’Enea (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie energia sviluppo economico sostenibile) i lavori effettuati, portando la prova di aver ottenuto un risparmio energetico. La comunicazione va presentata entro 90 giorni dalla fine dei lavori

Si potrà beneficiare di questa agevolazione in dieci tranche, indicando l’operazione nella dichiarazione dei redditi con il modello unico del 730. Ma è anche possibile ottenere uno sconto immediato in fattura

Per avere subito lo sconto, l’acquisto e l’installazione del condizionatore in questione devono essere fatti con pagamento rateale tramite finanziamento, con bonifico bancario ordinario o postale o con bonifico parlante

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.