Covid in Italia, i dati su vaccinazioni e terapie intensive regione per regione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
In Italia prosegue la campagna vaccinale contro il coronavirus, trainata soprattutto dalle categorie dei più giovani, mentre preoccupano i dati sulle ospedalizzazioni in alcune Regioni del Sud, ormai vicine alla soglia di occupazione dei posti letto che fanno scattare il passaggio in zona gialla. Ecco la situazione regione per regione (per i ricoveri dati Agenas aggiornati al 21 agosto, per i vaccini dati aggiornati alle 21:08 del 21 agosto)

In Campania ha completato il ciclo vaccinale il 60,6% della popolazione, e il 6,7% è in attesa della seconda dose. Nella Regione i posti occupati da pazienti Covid-19 in area non critica ammontano al 9%, quelli in terapia intensiva al 4%. In Basilicata è stato completamente vaccinato il 58,9% della popolazione, mentre l’11,9% è in attesa della seconda dose. Nella Regione i posti occupati da pazienti Covid-19 in area non critica sono il 10%, mentre l’occupazione delle terapie intensive è al 2%

Le Regioni più vicine alle soglie che fanno scattare la zona gialla sono SiciliaSardegna e Calabria. La Sicilia supera il 15% nei reparti ordinari (18%), ma rimane al 9% nelle terapie intensive (soglia 10%). Per questa settimana l’isola rimane bianca ma teme il cambio di colore la settimana successiva

Oltre alla Sicilia, nelle prossime settimane rischiano il passaggio in zona gialla anche Sardegna (10% terapie intensive, 12% area non critica) e Calabria (7% terapia intensiva, 15% area non critica), entrambe vicine alla soglia

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, in Sicilia ha completato il ciclo vaccinale il 54,3% della popolazione, e l’8,6% è in attesa della seconda dose. In Calabria è stato completamente vaccinato il 57,2% della popolazione, con il 6,7% che aspetta la seconda dose. In Sardegna ha ricevuto entrambe le dosi o il vaccino monodose il 59,8% della popolazione, mentre l’11,2% è in attesa della seconda dose

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Le Regioni che hanno vaccinato di meno hanno più ricoveri, è inconfutabile demente.
    Per correttezza diciamo anche che hanno avuto anche un grosso afflusso di turisti.
    Avviso ai naviganti, vaccinatevi prima di Settembre/ Ottobre, altrimenti rischiate se tutto va bene una mega scorta di pannoloni.

  2. Vaccinatevi tutti e presto , siamo troppo e lo spazio è poco .
    Il siero miracoloso abbonda , la cura lampo è gratis , ma soprattutto le cavie sono gratuite .

  3. A leggere il commento demenziale di questo Iole cadono le braccia. Non ci possono essere persone così stupide ed ignoranti. Non ci credo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.