Salerno: lotta alla sosta selvaggia, 65 verbali sul Lungomare Trieste

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Azione di contrasto da parte delle forze dell’ordine per arginare situazioni di degrado sul territorio comunale. Si è rivelato efficace il contrasto alla sosta selvaggia in prossimità del Lungomare Trieste laddove gli agenti hanno elevato oltre 65 verbali di contestazione al codice della strada.

Il consuntivo complessivo di tale operazione ha determinato, inoltre, 7 sanzioni per violazione all’ordinanza sindacale antiprostituzione ed il deferimento, alla competente autorità giudiziaria di 4 personbe dei quali uno per inosservanza alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio e 3 per violazione al cosidetto Daspo urbano.

Il permanere della regione Campania in fascia bianca e l’aumento dei vaccinati – fanno sapere dalla Questura di Salerno – non deve comunque determinare un calo di attenzione e di adesione alle norme igienico-sanitarie.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Per regalare beni pubblici e demanio spiagge attività scuole e parcheggio fiume albergo parco ecc al privato del Crescenti a gratis ed a spese delle nostre tasse con il bilancio finanziario e patrimoniale in rosso, hanno chiuso l’unico parceggio decente in centro città per 10 anni almeno, regalandone le superfici al privato ed adesso i clienti delle attività dove devono parcheggiare secondo loro? In attesa di trasferire la clientela definitivamente dalle attività del centro storico ad quelle del Crescent del privato.

  2. Una chicca del pensiero delukista su tutto ciò da parte di una fedelissima.
    L’essenza del delukismo profittare di tutto e di tutti e derubare perfino chiesa e Santi della loro dignità ad uso proprio e divisivo (diavolo vuol dire divisione)

    “Enza da Pastena 22 Agosto 2021 at 08:54
    Ottimo spot elettorale!!! Avanti tutta!!!”

    Quando uno parla di senza Dio immorali e seguaci di mammona ecco che si presentano loro, i delukisti.

    S. Matteo ritirerà il suo braccio, lui che si pentì e smise di tartassare i poveri a vantaggio dei ricchi, di trafficare il denaro altrui e speculare. Egli ora è il protettore della guardia di finanza e di coloro che tutelano i beni pubblici e le tasse dei poveri. Non è il protettore di ladrocini pubblici speculatori corruttori concussi affamatori e sfrattatori di vedove ed orfani invalidi con vv.uu. ed ambulanza.

  3. Il più utile parcheggio di Salerno regalato al privato del Crescent insieme a tutto il resto

    Giudicheranno i gestori ed gli esercizi di Salerno quando perderanno i pochi clienti a favore del Crescent, le imprese i genitori i cittadini ecc. quanto sia risibile che con i soldi delle loro tasse il comune gli favorisca un concorrente e straniero per di più.
    Regalando a codesto i sacrifici della loro intera vita nelle loro attività i beni comunali il demanio spiagge e superfici parcheggi e sottosuolo piazze e strade, l’istituto nautico pubblico fogne e letto di fiume, le loro tasse l’albergo che vi era, le loro imprese ed il parcheggio più economico e centrale di Salerno.

  4. E il parcheggio dei salernitani i delukisti lo regalarlo al privato del crescent

    Questa è piazza della libertà.
    La storia del Crescend e del tetto piazza condominiale che noi regaliamo al condominio della megaspeculazione privata crescent (per la modica cifra di 32.000.000 con gli ultimi 2 milioni) delle nostre tasse, è tuttta qui:

    I ratti stranieri insieme all’amica zoccola di uno di loro, sono venuti a Salerno è se la stanno mangiando tutta, ma il colpaccio lo hanno fatto al porto ed alla ex marzotto.
    La dimostrazione stessa, se vene fosse ancora bisogno è il Crescent.
    Un abominevole furto danno esproprio di cose pubbliche e private abuso di uso di demanio e spiagge e fiume e regalia di decine e decine di milioni e milioni di nostre tasse ed di centinaia di milioni di beni pubblici e superfici suoli sottosuolo spiagge fiumi pubblici, scuola pubblica istituto nautico, parchi pubblici e parcheggio pubblico economico, regalati ad un privato a danno di esercenti commercianti ed cittadini di Salerno, di studenti e genitori. Concorrenza sleale ad imprenditori tutti a vantaggio di un singolo prenditore, abbattimenti espropri di tutto il preesistente e risarcimenti a spese nostre.
    Innegabili ne negati fatti, certificati e fotografati dai processi.

  5. Ogni divieto bisogna farlo pagare 10 volte tanto con il carro attrezzi e vedete come si risolve il problema

  6. “Di Caverna 28 Agosto 2021 at 06:39
    vada avanti governatore, non faccia caso ai fascisti che ragliano”

    Ma avanti dove? Avanti c’è il mare. Spiagge e demanio e fiumi già li ha regalati.
    Il bilancio già lo hanno dissestato, i servizi già li hanno distrutti, le partecipate già le hanno riempite di dirigenti incapaci e dipendenti fannulloni.
    I bimbi autistici già gli hanno tolte le terapie a quelli che dopo anni di attesa le avevano ottenute, i campani già sono i maggiori pendolari sanitari in altre regioni, visite ed esami si devono prenotare anni prima, un mese no e tre si si devono pagare esami visite e diagnosi.

    Guardi che se il governatore va avanti cosi o cade nel burrone o, data l’età, finalmente raggiunge la stazione di piazzale Loreto , il che sarebbe pure ora ed cosa buona e giusta, per lui ed i delukisti.

    Che poi farei notare che offendere senza argomentare ed usare queste frasi idolatranti per una persona solo per fede e senza argomentare è tipico proprio dei fascisti.

    Il colmo per un fascista delukista? Dare del fascista ai resistenti al regime.

  7. Andate anche a via Santa Margherita e strade laterali quando passate per via Ventimiglia e troverete la casbah, cari vigili!!!

  8. Andate a via Santa Margherita e strade laterali quando passate per via Ventimiglia

  9. ma i 5 stalle stanno sempre a rosicare…vi fate venire l’ulcera. state tranquilli, prenderete una batosta elettorale indimenticabile e sparirete dalla scena politica…giusto un po di pazienza

  10. E non finisce qui. Prima o poi altre colate di cemento nei parcheggi vicino Grand Hotel e altezza piazza della Concordia . . . Continuate a votarli.

  11. Per me il problema non è il parcheggio del Crescent, ma i salernitani con famiglie di 4 persone e 4 macchine che prendono la macchina per fare da via Carmine a via Roma e pretendono pure di trovare il parcheggio. Manca la cultura di farsela a piedi, con mezzi elettrici o in bicicletta. È una movida di coatti con la macchina che vengono giustamente fustigati tramite multe, ma essendo ciucci non impareranno mai niente. Altro che crescent, il crescent ve lo meritate.

  12. X ciucci 29 Agosto 2021 at 20:46
    Non il problema è che quando a capa fete, pure i pidocchi si ritengono autorizzati a farla fuori del vasino, è il modello della cultura delukista del forte chi poté l’altro, che da perfetto masochista continua a votarli.

  13. X ciucci 29 Agosto 2021 at 20:46
    No, il problema è che quando a capa fete, pure i pidocchi si ritengono autorizzati a farla fuori del vasino, è il modello della cultura delukista del fotte chi pote l’altro suo prossimo, che da perfetto masochista continua a votarli.

  14. W la legalità! 29 Agosto 2021 at 13:45

    Dove la vede la legalità? Prima gli hanno fatto fare tutta la stagione chiudendo non un occhio o due ma pure la bocca a chi protestava, poi altri come lui continuano a fare lo stesso, poi ci sono hotel Salerno porto arechi Crescent piazza della libertà grattacieli che spuntano come funghi sul lungomare ecc. Alla faccia delle case vicine e di tutti i cittadini.
    Spiagge demani scuole parcheggi alberghi ed attività di privati regalate a pochi ed in particolare ad uno a spese nostre e delle nostre tasse.
    Dove sarebbe la legalità???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.