Landini: soluzione è obbligo vaccino, pass aggira problema

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
“La soluzione migliore è adottare l’obbligo vaccinale con un provvedimento legislativo. Utilizzare invece il Green pass è un modo per aggirare una questione che all’interno del governo e del Parlamento non sono stati in grado di risolvere”.

Lo ha detto il segretario della Cgil, Maurizio Landini, intervistato alla festa del Fatto. Riguardo alle accuse rivolte in queste settimane ai sindacati di strizzare l’occhio ai no vax, Landini ha affermato di vedere “il tentativo di screditare le organizzazioni sindacali per dire che non siamo persone che possono discutere delle scelte di fondo” che riguardano il Paese.

Green pass, Landini: responsabilità del governo, non delle parti sociali

Accusa di vicinanza a no vax è tentativo di screditarci “L’obbligo vaccinale o del Green pass sono temi che vanno affrontati in provvedimenti che deve fare il governo. Il Parlamento e il governo devono assumersene le responsabilità e non demandare alle parti”. Lo ha sottolineato il segretario della Cgil, Maurizio Landini, in vista dell’incontro di domani tra sindacati e Confindustria e intervistato alla festa del Fatto.

Landini: se governo non ascolta in campo ogni mobilitazione

Su fisco, lavoro e ammortizzatori “se c’è bisogno nei prossimi mesi, se il governo non ci ascolta, il sindacato non starà con le mani in mano. Metteremo in campo tutto ciò che è necessario mettere in campo”. Lo ha assicurato il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, parlando alla festa del Fatto di concrete mobilitazioni.

Landini: regole smart working in contratti, preservare diritti

“La regolamentazione dello smart working è una questione che esiste. Ognuno di noi lavorando dovrà essere capace di farlo in presenza e a distanza e nella stessa settimana lavorerà alcuni giorni a distanza, altri in presenza. I contratti nazionali devono regolare questa materia, perché se sono sempre io che lavoro non può essere che ho diritti diversi a seconda delle condizioni in cui lavoro”. Lo ha detto il segretario della Cgil, Maurizio Landini, alla festa del Fatto. “Gli orari, le maggiorazioni, il sabato e la domenica, rimangono, non è che le cancelli”, ha aggiunto. Il rischio è invece proprio quello di “cancellare il tempo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. E questi sarebbero i sindacalisti? Gli stessi dell’art. 18 ed ora dell’obbligo vaccinale .
    Mangiapane a tradimento e traditori dei lavoratori da oltre trent’anni

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.