Accesso a Inps e servizi pubblici solo con Spid: penalizzata l’utenza over 65

Stampa
Addio vecchi pin, username e password. Dal primo ottobre per accedere ai servizi della Pubblica amministrazione i cittadini dovranno essere in possesso di Spid, Cie o Cns: scompaiono username, password e pin.  Per consultare le proprie posizioni all’Inps e all’Agenzia delle Entrate o per usufruire dei servizi di ministeri, regioni, comuni e altre amministrazioni pubbliche occorrerà essere in possesso delle nuove credenziali. Tutto questo, però, rischia di penalizzare fortemente gli anziani. Il Sistema pubblico di identità digitale è stato erogato a 24,3 milioni di cittadini, ma solo il 10-15 per cento circa degli over 65 vi avrebbe aderito.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.