Terza dose, in Campania si pensa ai medici di famiglia per vaccinare gli anziani

Stampa
Il progetto allo studio, per somministrare la terza dose dei vaccini agli over 80 che andranno individuati tra i primi vaccinati dello scorso febbraio, sarebbe quello di coinvolgere i medici di famiglia, dei farmacisti e dei distretti. Attualmente sono circa 3.800 i camici bianchi di famiglia che in Campania hanno risposto all’appello confluendo nella categoria dei vaccinatori. Nessuno meglio di loro ha il polso dei propri pazienti: ne conosce l’età, la storia clinica, le patologie, possiede i numeri di telefono per sollecitarli, gli indirizzi per assicurare i richiami anti-Covid presso il proprio studio o a domicilio.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.