Assalto alla sede della CGIL, Salerno si mobilita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Presidio permanente nella sede provinciale della Cgil Salerno, in via Manzo. Dopo l’attacco alla sede nazionale, a Roma oggi pomeriggio, da parte dei manifestanti «no-green pass», Salerno  si mobilita. Mobilitazione in tutte le altre sedi del sindacato in Campania.

In una nota il segretario generale Arturo Sessa scrive: “I fatti di Roma di questa sera – occupazione della nostra sede con relativi atti vandalici da parte di facinorosi squadristi e fascisti – rappresentano un atto gravissimo che ferisce la nostra Organizzazione e l’intero mondo del lavoro.

È la dimostrazione che rigurgiti fascisti e neonazisti sono ancora presenti, sostenuti da forze populiste e nazionaliste.
Avevamo ragione tempo addietro a denunciare la presenza pervicace e radicata dei gruppi neofascisti nel nostro Paese. Quanto accaduto per mano di squadristi fascisti organizzati impone a noi tutti di essere allarmati e preoccupati.
D’urgenza, si è riunito il gruppo dirigente della CGIL salernitana: abbiamo aperto la nostra sede e abbiamo manifestato la nostra piena solidarietà al compagno Landini ed all’intero gruppo dirigente nazionale.
Del pari, la nostra solidarietà deve essere estesa alle Forze dell’Ordine impegnate nella difesa delle istituzioni, della Costituzione e della democrazia.
Deve essere chiaro al Governo, ai partiti e a tutte le forze democratiche che devono essere sciolte Associazioni e Forze che si richiamano ai valori del disciolto Partito Fascista, a partire da Forza Nuova.
Questa mattina tutte le segreterie Confederali e di Categoria sono convocate alle ore 10:00 presso la sede nazionale della Cgil, dove saranno decise ed avviate le successive forme di mobilitazione necessarie. Siamo tutti chiamati a dare una risposta democratica ma ferma a ciò che si è verificato.
Invito ancora tutti ad essere pronti per la mobilitazione generale a difesa dei valori democratici, della libertà di pensiero e alla difesa del mondo del lavoro” – conclude la lettera a firma di Arturo Sessa.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. CGIL uno dei luoghi più lucubri che io abbia mai visto, praticamente burocrati succursali di questa dittatura…

  2. Rigurgidi Neo fascisti, dittatoriali. Sempre la solita menata, che fantasia, ma forse si dimenticano che questo sindacato è una costola del Partito Comunista Italiano, e come tale Dittatura piena, facevano vivere le famiglie i coabitazioni con altre famiglie, non si poteva uscire dal comune senza permessso, pieni di delatori pur di avere un tozzo di pane in più. Vediamo di essere nel 2021 e non nel 1960. Aggiorniamoci, forza, che non è difficile farlo.

  3. UNA SOLA IDEA FASCISTA ANDREBBE PORTATA AVANTI,IN TUTTI GLI AMBITI E SITUAZIONI DI PERICOLO X I CITTADINI
    E CIOE …..
    QUESTE PERSONE DOVRRBBERO ESSERE SOPPRESSE….SEMPRE E COMUNQUE.
    DAL PICCOLO LADRO AL CRIMINALE DI PROFESSIONE,ALTRIMENTI L ORDINE NON TORNA.
    SE AL TEMPO FASCISTA LA REPRESSIONE SERVIVA A FAR TORNARE L ORDINE PUBBLICO BEN VENGA VERSO QUESTE BESTIE INSANE INEBETITE.
    (Mi raccomando censurate)….
    grazie

  4. Per la mostruosità del Green Pass nessuno sindacato ha fatto sentire la sua presenza. Nessuno si è mobilitato per la Costituzione tanto amata…. Vergognatevi pure voi!

  5. Ancora con questa lagna dei fascisti…e basta….mo l’incazzatura del popolo si chiama fascismo,l ovviamente detto dai filosofi del piffero

  6. Ahahaha… La CGIL di Salerno ha temuto assalti? Ma tranquilli, che non vi calcola nessuno!!! Ahahaha 😂

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.