Studio italiano, “bambini si infettano meno a scuola che a casa”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
I bambini si contagiano meno a scuola che a casa. Questo, in sintesi, il risultato di uno studio dell’Azienda ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma che contribuisce alla ricerca e alle conoscenze sull’infezione da Sars-Cov-2 nei bambini.

La ricerca, pubblicata sull’Italian Journal of Pediatrics, è stata condotta da Mauro Calvani, primario della Uoc Pediatria, e dai suoi collaboratori per capire quali sono le occasioni più frequenti nelle quali i bambini si ammalano di Covid-19 e il loro ruolo nella trasmissione dell’infezione in famiglia.

Ebbene “utilizzando la cospicua casistica del ‘walk-in’ pediatrico aperto lo scorso anno, durante la seconda ondata della epidemia (circa 3.000 bambini)”, sottolinea il San Camillo, gli autori hanno evidenziato “come in seguito a una sospetta esposizione a un soggetto malato, l’infezione viene contratta dai bambini meno frequentemente a scuola che a casa”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. con i numeri ci dici quello che vuoi… studiate logica e statistica.. Esempio: Abbiamo 10 persone totali. 3 affette da virus, e 7 no.
    Ora abbiamo due enti diversi che effettuano testi random su 3 di queste persone.
    Un ente effettua il test su tutti e 3 i positivi, e uno sul 3 dei 7 non positivi.
    Sullo stesso campione di persone ci sara un ente che urlera lockdown, sono tutti infetti.
    E uno che dira, anche qualora ci fossero questi 3 infetti che tu dici di aver trovato, ce ne sono 7 non infetti. Quindi la casualita dei test, non puo dire con nessuna certezza se cio che riporta il giornale sia un dato vero o un dato casuale.
    Ci vorrebbe la prova del ni-quadrato, ma bla bla no vax complottista

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.