La Salernitana cola a… Picco a La Spezia: nella ripresa granata crollano e perdono 2-1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Il primo tempo di oggi aveva illuso sia i mille tifosi granata giunti a La Spezia che i tanti che seguivano in tv le gesta della Salernitana. Nonostante incerottata, la squadra di Castori si mostra sin da subito combattiva e determinata. E a fine frazione il vantaggio di un redivivo Simy lasciava promettere bene.

Ma nella ripresa gli acciacchi settimanali si sentono. Cala Obi, cala Coulibaly e lo Spezia affonda come lama nel burro nela difesa campana. Pareggio in girata di Strelec che suona come un pugno in pieno volto per i granata. Ko che lo infligge Kovalenko con un eurogol da manuale. La Salernitana non punge più. Neanche l’ingresso di Gondo e Vergani cambia l’inerzia di un match da non perdere ma che alla fine si lascia miseramente in Liguria.

E’ un vero e proprio scontro salvezza dunque, quello in programma oggi pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 15) al Picco di La Spezia. La Salernitana, sebbene in formazione largamente rimaneggiata, situazione peraltro analoga a quella dei padroni di casa, ha la ghiotta opportunità di interrompere finalmente la serie negativa (tre sconfitte su tre partite) in trasferta e di mettere a segno il colpo sorpasso, compiendo altri tre passi in avanti e mettendosi alle spalle un’altra diretta concorrente nella lotta per mantenere il posto in serie A.

Nonostante le tante assenze (non ultima la positività al covid di Veseli), il tecnico granata Castori, che anche nella conferenza stampa di presentazione del match non ha accampato alibi, punta inizialmente al 4-3-1-2 con Belec tra i pali; Gyomber, Strandberg e Ranieri in difesa; Mamadou Coulibaly, capitan Di Tacchio e Obi (recuperato in extremis) in mezzo al campo con Kastanos rifinitore dietro la strana coppia composta da Djuric e Simy.

Thiago Motta punta al 3-4-3, dinanzi a Provedel ecco Ferrer, Hristov, Nikolaou. In mediana riecco Kovalenko e Maggiore con Gyasi e Antiste. Tridente con Salcedo, Nzola e Strelec. Arbitra Massa di Imperia.

LA PARTITA

Giornata primaverile al Picco di La Spezia. Molti i tifosi granata giunti in Liguria. Fase di studio fino il quarto d’ora. Gyomber accusa un risentimento, al suo posto Kechrida. Ci prova Salcedo ma la sfera va in curva. Un minuto dopo ancora Spezia pericoloso, sempre Salcedo di testa centra la traversa dopo un bel cross dalla destra, sulla respinta Maggiore non trova il varco.

Risponde la Salernitana con Kechrida che di destro accarezza il palo. Al 37’ Kechrida lavora un bel pallone, dentro per Simy che batte a botta sicura, miracolo di Provedel. Dopo un minuto, Simy di prepotenza mette dentro per l’1-0 dopo un azione insistita in area ligure. Esplodono i mille supporters campani. Dopo tre di recupero termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Squadre in campo con gli stessi effettivi. Parte bene lo Spezia che trova il pari con Strelec in girata. I campani si disuniscono e lo Spezia rischia il raddoppio in due circostanze, nella secondo ottimo Belec con i pugni. Intanto sia Coulibaly e Obi finiscono sul taccuino di Massa. Dopo qualche minuto anche Gyasi viene ammonito. Obi subisce un colpo ma ad uscire a sorpresa e’ Kastanos a favore di Schiavone.

Entra anche Gondo per uno spento Djuric. Motta inserisce Verde e Manaj per Nzola e Strelec. Maggiore ha sul sinistro la sfera del raddoppio, ancora Belec in corner. Cambio nello Spezia: esce Salcedo, entra Podgoreanu. A sorpresa quando la gara sembra addormentarsi Kovalenko pesca il jolly e raddoppia per lo Spezia con un tiro a giro imparabile. Castori inserisce Vergani per Coulibaly e Zortea per Ranieri. Lo Spezia con Antiste fallisce il tris. I granata non riescono più a vedere la porta e lasciano tre punti, dopo 6 minuti di recupero, allo Spezia.

 

TABELLINO

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel; Ferrer, Hristov, Nikolaou, Gyasi; Kovalenko, Maggiore; Salcedo (28′ st Podgoreanu), Antiste, Strelec (23′ st Manaj); Nzola (23′ st Verde). In panchina: Zoet, Zovko, Sher, Deloriè, Bertola. Allenatore: Thiago Motta

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Gyomber (20′ pt Kechrida), Strandberg, Gagliolo, Ranieri (38′ st Zortea); M.Coulibaly (38′ st Vergani), Di Tacchio, Kastanos (22′ st Schiavone); Obi; Simy, Djuric (22′ st Gondo). In panchina: Fiorillo, Russo, Aya, Jaroszynski, Delli Carri. Allenatore: Castori

ARBITRO: Massa di Imperia – (assistenti Passeri e Lombardi – IV uomo: Maggioni – Var: Valeri – Avar: Lo Cicero).

RETI: 39′ pt Simy (Sa), 5′ st Antiste (Sp), 31′ st Kovalenko (Sp)

NOTE. Ammoniti: Obi (Sa), M. Coulibaly (Sa), Gyasi (Sp), Ranieri (Sa), Manaj (Sp). Angoli: 10-2. Recupero: 3′ pt – 6′ st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Continuate a dire che nn è colpa dell allenatore , che la salernitana di salverà , e un altra marea di palle . Se nn si toglie il marcio da questa squadra nn ci salveremo mai . Castori nn è da serie A , in serie B dopo quello che ha fatto a Salerno troverà panchina in due giorni . La sua avventura a Salerno è finita

  2. Non cercate scuse per gli acciacchi a loro mancava tutta la squadra hanno giocato con 2 primavera

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.