Covid. De Luca contro le ‘green pippe’: “Se ci distraiamo, a novembre richiudiamo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
“In Campania non c’è diritto di cittadinanza per i ‘no green pippe’. Se continuiamo a distrarci, a novembre richiudiamo”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, spiegando che “già l’ultima settimana abbiamo avuto un aumento di positivi”. Durante un incontro con attori e produttori della soap Rai ‘Un posto al sole’, che compie 25 anni, De Luca ha raccontato che “siamo obbligati a non dormire per seguire mattina, sera e notte i comunicati dei positivi della giornata. C’è un velo di imbecillità, di stupidità e di false notizie che purtroppo ha condizionato e rischia di condizionare. Non illudiamoci – ha ribadito – se continuiamo a distrarci, a novembre richiudiamo”.

“Ieri – ha raccontato De Luca – mentre facevo un’iniziativa alla Città della Scienza, mi arriva la notizia che abbiamo 11 bambini e 5 insegnanti positivi in una scuola a Qualiano. Facciamo il contact tracing ricostruendo i rapporti che hanno avuto questi bambini, andiamo nelle famiglie e sono tutti figli di genitori non vaccinati. E’ una cosa che mi fa impazzire. Che c’entra questo con lo stato di diritto, con queste palle degli intellettuali radical chic? Cioè tu rivendichi come tuo diritto il diritto di contagiare i tuoi figli e di mandare i tuoi figli a contagiare altri bambini nelle scuole, nelle quali puoi trovare un bambino immunodepresso che è in cura magari al Santobono, o al Pascale, per problemi oncologici, di leucemia. Questa totale perdita di senso civico e di senso di responsabilità è una cosa che mi fa impazzire”.

Rl’istituto comprensivo ‘Di Giacomo-Santa Chiara’ di Qualiano (Napoli),

Intanto la scuola nella quale si è verificato il focolaio Covid-19 resterà chiusa fino a lunedì 25 ottobre. Il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo ‘Di Giacomo-Santa Chiara’ di Qualiano (Napoli), Angela Carandente Sicca, ha disposto la didattica digitale integrata per tutti gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado, con ripresa delle lezioni in presenza lunedì 25 ottobre, e la sospensione delle attività didattiche in presenza per la scuola dell’infanzia fino a venerdì 22 ottobre.

Sono stati sospesi anche gli incontri scuola-famiglia previsti per oggi, mercoledì 20, e venerdì 22 ottobre, ed è stata rinviata la gita scolastica al Teatro San Carlo di Napoli che si sarebbe dovuta svolgere domani, giovedì 21 ottobre. Nei giorni di chiusura si procederà alla disinfezione straordinaria di tutti i locali.

Fonte ADNKRONOS

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. E vabbè ma tanto allo stadio si sta uno addosso all’altro e il mega governatore nulla dice. Mo che verrà il Napoli sarà ancora peggio e nessuno dice niente. Regole mai rispettate mo vuoi chiudere? Allo stadio si canta e si balla e trallallero trallala’ il covid non ci sta.

  2. Eheh l’ironia è l’ arma dei deboli.
    Il virgolettato della prima frase potrebbe essere passibile di denuncia non per l’ ironia ma perche il diritto di cittadinanza ci appartiene per nascita e non è concesso da nessun politico o pseudo tale.

  3. Certo che si richiude, è ovvio che arrivi l’influenza con il freddo travestita da covid
    Facciamo lockdown per evitare i soliti 30000 morti annui per le complicanze dei virus influenzali….poi curatevi con la tachipirina e vigilante attesa, così anche una bronchite di quattro soldi vi porta in terapia intensiva

  4. Certo poi le lucine di merda che mettiamo a Natale quelle non fanno assembeamento?

  5. Sisisi, si chiude quasi sicuramente a novembre ed andrò a fare la spessa alla COOP San Matteo

  6. Sceriffo carissimo ma se i genitori di questi bambini si fossero vaccinati e cio nonostante si fossero
    contagiati,come spessissime volte succede, i bambini non porterebbero comunque infezione in classe?
    Ma soprattutto se in classe ci fosse un soggetto immunodepresso i risultati non sarebbero gli stessi?
    Ma smettila una buona volta di sparare cazzate!!!

  7. Prima era delucanotizie, ora squallidamente leccaculonotizie e censura a go go

  8. Dai governatore parlaci dello scandalo Salerno, tutti indagati ed arrestati i tuoi uomini , cosa ne pensi ?

  9. E finanzi le lumarelle?…..bahh…forse anche il covid le rifugge (modo gentile per nn dire sSchifa) xcio’ li zero contagi

  10. Chiuditi in un cesso tu, i tuoi figli, la mandria di sudditi lobotomizzati e la stampa lek lek

  11. Non ha mai detto una verità ne fatto qualcosa di utile per la nostra regione. Non credo ad una parola di ciò che dice. Solo propaganda del terrore e della morte con danni collaterali prodotti da questa politica maggiori del Covid : suicidi, violenza domestica, depressione, problemi psichiatrici e psicologici, disoccupazione, povertà. Perché qualche valente ragioniere non conteggia a quanti soldoni ammonta tutto questo. State portando al macello tutti, anche i vaccinati …..

  12. Ma non è stato lui ad agosto a far affiggere i manifesti con scritto “ due mesi per riprenderci la libertà “ ?
    Ma da quando parti ano i due mesi e quando scadono?

  13. Vedo che parecchi si lamentano e contestano…..
    Ma quando l’avete votato invece pensavate solo agli aiutini?
    Adesso non vi sta bene?
    Troppo tardi……
    Ebeti parassiti senza dignità….

  14. Equazione semplice…
    Diminuisce effetto seconde dosi, aumentano assembramenti e tornano i contagiati tra i no vax ma anche tra i si vax…
    questo è un virus creato in laboratorio per evitare il fallimento del sistema criminale komunista cinese e non andrà via per molti anni.
    il resto è solo la rabbia di un ladrone che si vede finalmente la magistratura addosso per aver imitato nelle sue axu8j8la Cina…!!

  15. Equazione semplice…
    Diminuisce effetto seconde dosi, aumentano assembramenti e tornano i contagiati tra i no vax ma anche tra i si vax…
    questo è un virus creato in laboratorio per evitare il fallimento del sistema criminale komunista cinese e non andrà via per molti anni.
    il resto è solo la rabbia di un ladrone che si vede finalmente la magistratura addosso per aver imitato nel suo piccolo appunto la Cina…!!

  16. Avete votato per un sindaco braccio sinistro di De Luca e mo tenetevelo e smettetela di stronzegiare.

  17. I CONTAGI SI STANNO GIA RIALZANDO IN TUTTA ITALIA NON E PROPRIO UNA FANTASIA,IL VIRUS CE E CIRCOLA,E CIRCOLERA ANCORA DI PIU CON IL FREDDO.ENTRO GENNAIO SAREMO DI NUOVO IN CRISI E TERRIBILE E ANGOSCIANTE DIRE CIO,MA E LA VERITA.
    I VACCINI,INIZIERANNO A IN PERDRE QUEL PO DI EFFICACIA CHE HANNO (, PER CHI SI E VACCINATO), IL FREDDO,LA VIRULENZA FEL VIRUS,E GLI ASSEMBRAMENTI DI NATALE,FARANNO IL RESTO.
    E NORMALE CHE LA GENTE E ESASPERATA,CHE DOPO DUE ANNI NON SE NE PUO PIU….LO SAPPIAMO TUTTI,
    LA REALTA E QUESTA,E NON E PROPRIO ROSE E FIORI.MA BISOGNA FARSENE UNA RAGIONE.
    NE AVREMO ANCORA PER MOLTO,….FORSE ANNI….NON SI SA….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.