Covid, l’allarme di De Luca: “Di questo passo tra 1-2 mesi chiusura scuole”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Consueto appuntamento settimanale con la conferenza stampa del presidente De Luca, che ogni venerdì aggiorna i cittadini campani sulla situazione covid. Nelle ultime settimane il tasso di contagi è aumentato, e, stando alle parole di De Luca, questo potrebbe comportare una sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole.

“Nella settimana dal 9 al 15 ottobre, abbiamo avuto un numero di positivi pari a 1.723 unità. Nella settimana appena terminata, 16-22, abbiamo avuto 2.228 positivi: 500 in più. Passiamo da un tasso di positività che due settimane fa era del 3,4% a quello di oggi, che è del 4,4%“.

Ciò, secondo il governatore della Campania, dimostra una “tendenza lenta ma percepibile all’aumento dei contagi. Grazie a Dio, siccome abbiamo numero altissimo di vaccinati, questo non ha una ricaduta immediata sui ricoveri, ma deve cominciare a preoccuparci“.

“Un secondo dato è quello relativo al mondo della scuola. Abbiamo avuto in questa settimana un caso rilevante che riguarda una scuola di Qualiano: 24 bambini positivi, 6 tra il personale scolastico. Molti sono risultati negativi, ma su quelli positivi il 60% sono persone non vaccinate”.

“Se ci sono ancora persone non vaccinate è chiaro che rischiamo di veder crescere il contagio, e da qui a 1 o 2 mesi è chiaro che siamo costretti a richiudere le scuole”, avverte De Luca. Alcuni mesi fa, quando avevamo una linea di rigore, alcune mamme no dad (molto poche per la verità) manifestavano per la riapertura.

Io rivolgo un invito a tutti e a tutte perché oggi ci si attivi per impedire che siano chiuse le scuole: per persuadere chi non si è vaccinato a vaccinarsi. La situazione attuale è un po’ questa: è come se noi avessimo lavorato in questo anno e mezzo per tenere chiusa la porta e non far entrare il virus, ma se alcuni decidono di non vaccinarsi quella porta la teniamo socchiusa e consentiamo al virus di entrare nella nostra comunità”.

Fonte Vesuviolive.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. ma l’esimio inutile presidente nessuno gli ha detto che i protocolli covid non prevedono più la chiusura delle scuole…questo inetto se ne vada a casa

  2. fa bene de luca a paventarne nuove chiusure se tanto esperti di vaccini e terapie anti covid che imperversano sui social invitando a non vaccinarsi e a non indossare mascherine o mantenere il distanziamento al chiuso, minime regole da rispettare, perche c’è la dittatura sanitaria, se andremo in lock down saranno i primi ad attaccare de luca ed l governo. cosa già accaduta in passato

  3. Sai solo parlare….. naturalmente attraverso una perfetta strategia della paura. Non hai fatto nulla di utile in nessun settore , solo seminato odio e paura.

  4. Che bello cercare in tutti i modi di distogliere l’attenzione dalle nefandezze.
    Ma credi che abbiamo l’anello al naso?

  5. mi raccomando de luca, chiudile non prima di capodanno 2099.
    Tra proclami varie e cose inutili, le scuole non verranno chiuse prima di fine novembre.

  6. occhio a parlare di chiusure perche’ e’ possibilissimo che l’egregio governatore con tutto il suo codazzo di leccapiedi affaristi di salerno e dintorni finiscano chiusi,e’ la vergogna nazionale della corruzzione salernitana e se scavano un pochino + a fondo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Ahuahuahuahu credevate al vostro siero miracoloso? O acqua ra Maronn? Invece no, dovete sottostaregrande reset Ahuahuahuahu buona vita a tutti

  8. Nelle fesserie che quotidianamente dice si contraddice da solo :il 60% dei contagi non è vaccinato, QUINDI IL RESTANTE 40% VACCINATO, COMUNQUE È CONTAGIOSO E CONTAGIATO!
    Inoltre, se la maggioranza dei cittadini è vaccinata,e parliamo di quasi il 90%della popolazione italiana, quale sarebbe l’effetto miracoloso del vaccino?
    Nonostante il protettore degli appestati aizza a odiare chi nutre dubbi sul waccino e la tanto sbandierata IMMUNITÀ da parte sua e dai giornali servi non è vera, l’unica cosa che riesce a fare è promettere e minacciare!
    Salernitani inebetiti, questo meritate dopo le elezioni ultime, ed avete perso il diritto di lamentarvi e protestare

  9. Fate stare a casa i figli di genitori non vaccinati!!!! Sicuramente di corsa andranno a vaccinarsi
    Non è giusto che paghino tutti

  10. Campani = popolo di piecori. Votare quest individuo e nn ribellarsi affinché si dimetta sarà la nostra fine . Già come regione tra sanità , lavoro ecc facciamo schifo

  11. Chiudere fino all’accensione dell’ albero. Poi x le lumarelle e il megaconcertone di capodanno via anche le mascherine. Anche u viruss s’adda sta!!!

  12. Il popolo unito, non sarà mai vinto
    In piedi, cantare
    che trionferemo.
    Già avanzano
    Bandiere di unità.
    E tu verrai
    camminando con me
    e così vedrai
    prosperare il tuo canto e la tua bandiera.
    La luce
    di un tramonto rosso
    già annuncia
    la vita che verrà.
    In piedi, combattere
    il popolo trionferà.
    Sarà migliore
    la vita che verrà
    a conquistare
    la nostra felicità
    e in un lamento
    mille voci di lotta si alzeranno,
    diranno
    canzone di libertà,
    con decisione
    la patria vincerà

    E ora il popolo
    che si alza nella lotta
    con voce da gigante
    urlando:avanti!
    Il popolo unito, non sarà mai vinto
    Il popolo unito, non sarà mai vinto
    La patria sta
    forgiando l’unità
    da nord a sud
    si muoverà
    dal salare
    ardente e minerale
    al bosco australe
    uniti nella lotta e nel lavoro
    andranno,
    percorreranno la patria
    il loro passo già
    annuncia il futuro.
    In piedi, cantare
    il popolo trionferà.
    A milioni
    impongono la verità,
    sono uno squadrone
    di acciaio ardente,
    le loro mani
    porteranno la giustizia e la ragione
    Donna,
    con fuoco e con valore,
    sei qui
    insieme al lavoratore.
    E ora il popolo
    che si alza nella lotta
    con voce da gigante
    urlando:avanti!

    Il popolo unito, non sarà mai vinto
    Il popolo unito, non sarà mai vinto

  13. Non si può chiudere più niente. E’ normale che ci saranno delle mini ondate, ma se i ricoveri saranno sotto controllo è tutto nella norma. Sei un buffone!

  14. bravo e’ cosi’ che si comanda e si gestisce il potere: divide et impera

    io mi godro’ lo spettacolo di come venite annientati da questi truffatori, comodamente dalla mia poltrona

  15. Bisognerebbe querelarlo ogni venerdì per procurato allarme.
    Le scuole, per decreto dello Stato, non possono più essere chiuse.
    La autoreferenzialità continua a far dimenticare che la Campania non è un feudo personale ma fa parte di un ben più alto organismo che ha nome di Stato italiano.
    E nessuno dovrà più permettere lo scempio perpetrato agli studenti – che pagano e pagheranno ancora sulla loro pelle – che è stato da lui commesso nella gestione emergenza per coprire magagne ed inefficienze governative.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.