Covid, preoccupato De Luca: “Rischiamo di chiudere tra 2-3 mesi”

Stampa

Vincenzo De Luca è tornato a fare il punto della situazione sul coronavirus, sul Green pass e sulle vaccinazioni. Oggi pomeriggio il Presidente della Regione Campania ha condotto la sua consueta diretta Facebook. “Nella settima 9-15 ottobre abbiamo avuto 1723 positivi e dal 16-22 ottobre 2228 positivi. Il dato preoccupante è la percentuale di positività che si oggi è attesta al 4,40%”.

“Siamo di fronte ad una tendenza lenta ma percepibile dei contagi – dichiara De Luca  Questa settimana a Qualiano sono stati trovati 24 bambini positivi 6 positivi nel personale scolastico: abbiamo chiuso la scuola chiusa. Dopo il tracciamento è emerso che i positivi sono per il 60% di non-vaccinati”.

Il Governatore poi aggiunge: “Se rimangono centinaia di genitori no-vax che contagiano i loro bambini e i loro compagni di scuola tra uno due mesi saremo costretti a chiudere le scuole. Rischiamo di far entrare la sub-variante delta. Siamo alla quarta ondata in Inghilterra, Francia, Belgio e Russia abbiamo imparato che nessun Paese rimane isolato. Nei prossimi mesi dovremo fare tutti la terza dose“, dichiara De Luca.

In Campania, Regione a rischio moderato: allerta di resilienza

Questa settimana 4 Regioni risultano classificate a rischio moderato rispetto alle 3 della settimana scorsa. Sono Abruzzo, Campania, Friuli Venezia Giulia e Piemonte. Le restanti 17 Regioni/Province autonome risultano classificate a rischio basso. Una Regione, la Campania, riporta un’allerta di resilienza. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute all’esame della cabina di regia.

Mercoledì Vincenzo De Luca è tornato ad agitare lo spettro delle chiusure alla luce del recente aumento dei contagi in Campania: “Se continuiamo a distrarci, a novembre richiudiamo“. Il Presidente della Regione ha spiegato che “già l’ultima settimana abbiamo avuto un aumento di positivi”.

Durante un incontro con attori e produttori della soap Rai Un posto al sole, che compie 25 anni, De Luca ha denunciato che “siamo obbligati a non dormire per seguire mattina, sera e notte i comunicati dei positivi della giornata. C’è un velo di imbecillità, di stupidità e di false notizie che purtroppo ha condizionato e rischia di condizionare. Non illudiamoci – ha ribadito – se continuiamo a distrarci, a novembre richiudiamo”.

Terza dose di vaccino, tocca a De Luca: l’annuncio del Governatore 

Terza dose di vaccino per il governatore campano Vincenzo De Luca. E’ stato lo stesso presidente della Campania, tra i primi a vaccinarsi lo scorso 27 dicembre con l’obiettivo di dare il là alla campagna vaccinale, a darne notizia. Il governatore ne ha parlato intervenendo al convegno promosso da Confindustria su Nord e Sud in corso alla Stazione Marittima di Napoli.

16 Commenti

Clicca qui per commentare

  • 2783 morti di covid è l’istituto superiore della sanità a dirlo!!! Gli altri 127000 avevano patologie gravi o sono morti accidentalmente! Di cosa stiamo parlando? Quando vi sveglierete sarà tardi ormai!!!

  • Ma ancora parla. Ma a parte che non può chiudere nulla, solo la sua bocca dovrebbe chiudere, lui ed i suoi galoppini corrotti. Ma poi noi vaccinati la maggioranza dobbiamo stare chiusi per la minoranza? Ma “minacciasse” i non vaccinati sta faccia di bronzo. Non censurate, anche se vuoi siete solo il suo portavoce e mai criticate e fate domande scomode. Il metodo Salerno.

  • Capra taci. Anche i vaccinati èossono infettare e infettarsi. Quindi a lavoro servono i tamponi (gratis).
    Iniziamo a non fare la sagra delle luminarie….

  • Parla di chiudere, solite minacce, per sviare l’attenzione dal sistema di salerno, che poi ha creato lui. Non censurate. Se mettete la possibilità di commentare, e nkn c’è offesa, permettete a chi non è colluso con voi e loro e che non mette la testa sotto la sabbia.

  • Ti stai già parando il culo…….2 o 3 mesi esattamente il periodo che sono accese le lucine di merda che hai previsto per quest’anno che faranno solo traffico ed ASSEMBRAMENTI inutili. PER FAVORE PUBBLICATE LE VERITA’. GRAZIE 1000

  • Con 85% di vaccinati con doppia dose,direi di attuare un lockdown di 4/5 anni per essere sicuri di sconfiggere il virus una volta per tutte…e per proteggere tutti coloro che si sono vaccinati da coloro che non lo sono…

  • Ha finito gli argomenti…vuole ancora aiuto dal “virus”. Il tempo sta scadendo! Il sistema è in caduta libera!

  • Io mi moltiplico meglio del vairus, del rapporto istat dei decessi 2020 me ne frego, 100 mila morti in più ?
    Ma preferisco il rapporto Iss si sa che gli anziani italiani non hanno nessuna patologia ….
    A zappare devi andare…. nel frattempo pannoloni se è vera la percentuale dei non vaccinati in T.I.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.