Acquista auto usata con contachilometri contraffatto: condannato concessionario

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Il Tribunale di Lagonegro in composizione monocratica, nella persona del Giudice Giusy Viterale, ha dichiarato colpevole del reato di truffa M.C., titolare di una concessionaria di Atena Lucana, difeso dall’avvocato Michele Patti. Lo scrive Le Cronache consultabile oggi, domenica 24 ottobre, on line

La vittima è una 31enne di Capaccio. La sentenza pronunciata lo scorso 20 ottobre ha concluso il procedimento di primo grado iniziato nel giugno del 2015 dopo la conclusione da parte del Pubblico Ministero Francesco Greco delle indagini preliminari.

Nello specifico il commerciante nell’atto di compravendita di un’automobile Mercedes CLS 350 presso la propria concessionaria ha posto in essere, per il tribunale, “artifici e raggiri che hanno indotto l’acquirente in errore”.

I chilometri effettivamente percorsi dell’autovettura acquistata dalla 31enne, difesa dall’avvocato Flavio Beati, non erano 35.000 circa come dichiarato dal titolare della concessionaria bensì circa 150.000. Scoperta che la donna ha fatto a seguito di un tagliando di controllo presso l’autofficina Mercedes.

Dopo che la stessa aveva corrisposto la somma di 30.000 euro per l’acquisto dell’automobile, oltre alla permuta della propria autovettura per un valore di 16.000 euro arrivando ad una somma totale di 46.000 euro.

Venuta a conoscenza del raggiro la 31enne subito dopo ha sporto querela nei confronti del 54enne presso la Stazione dei Carabinieri di Capaccio così da avviare il procedimento che in primo grado si è concluso lo scorso 20 ottobre.

Accertata la truffa, Il titolare è stato dunque condannato alla pena di 7 mesi di reclusione, pena sospesa secondo i termini della legge, e al pagamento di una multa di 300 euro oltre alle spese processuali.

A tale pena va ad aggiungersi il risarcimento dei danni da stabilire in sede civile a favore di A. B., acquirente dell’autovettura. Inoltre poiché i chilometri effettivamente percorsi dell’autovettura e ridotti sono risultati superiori a 50.000, secondo quanto previsto dal Codice del Consumo vi è anche l’ipotesi di risoluzione del contratto e non solo di riduzione del prezzo pari a 10.000 euro. Cifra corrispondente alla differenza del valore dell’auto che doveva essere consegnata con circa 50.000 km e quello reale con circa 150.000 km effettivamente percorsi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Anziché mettere i nomi degli avvocati facendo loro una buona pubblicità gratuita, perché invece non indicare la concessionaria mettendo così sull’avviso altri acquirenti? Ma si possono dare sempre queste “notizie” restando sul vago? Che modo inutile di fare “informazione”.

  2. Anche le concessionarie di case automobilistiche di marca, che vendo auto nuove è usato, scalano i km……. Non solo i privati……. Chi vende auto nuove scala scala scala fino alla retro 😂 tutti sanno e nessuno parla 😂 l’importante che è nuova, tanto i motori diesel, tutto il resto è noia, di oggi ne fanno di km milioni di km, quando no si va a rubare i km scalati da qualcuno….. quando no si fanno le rapine…. Quelle serie in serie con serie di numeri primi……….. i numeri primi ………. 🚀

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.