De Luca su indagine magistratura: “Non si giudica nessuno con articoli giornali”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Il Presidente De Luca in Consiglio regionale ha parlato delle indagini della magistratura:
“Credo non sia possibile tacere. Se parliamo di camorra, la posizione della Giunta Regionale è assolutamente chiara e non sono possibili mezze parole o posizioni equivoche: la nostra posizione è di sostegno incondizionato all’azione della magistratura e delle Forze dell’Ordine, che devono avanti in tutte le direzioni e in tutte le sedi, senza guardare in faccia a nessuno. E se la ricerca della verità riguarda esponenti della mia parte politica, io sollecito la magistratura ad andare avanti con ancora maggiore decisione, perché ho tutto l’interesse che prevalga la verità.
La Giunta Regionale della Campania è all’avanguardia nella battaglia contro i poteri criminali, per la legalità e la trasparenza. Siamo l’unica regione in Italia ad aver stipulato un patto con l’Autorità Anticorruzione per definire i capitolati di gara: abbiamo già sperimentato questa collaborazione in occasione di una gara importante – 150 milioni di euro per la rimozione delle ecoballe – impiegando tre mesi in più perché il capitolato di gara è stato preparato dall’Autorità Anticorruzione, le imprese sono state controllate rigorosamente da quest’ultima e alla seduta della gara c’è stata la Guardia di Finanza.
Allo stesso modo, sostengo la Costituzione Italiana e tutto quello che stabilisce, compreso il dettato costituzionale in base al quale ogni cittadino è libero e innocente fino a sentenza definitiva, con altrettanta chiarezza nei confronti di chi – ancora in queste ore – ha deciso il rinvio a giudizio, ha fatto il processo di primo grado e di appello, è andato in Cassazione e ha già stabilito il destino di una persona, per cui dobbiamo avere rispetto e umanità in attesa che la magistratura faccia il proprio dovere in piena libertà e autonomia.
È evidente che trattandosi di camorra abbiamo un dovere in più. Quello della prudenza, della trasparenza e del controllo. Ma questo non significa abbandonarsi all’imbarbarimento, per cui in tre articoli di giornale abbiamo già deciso tutto. Io non ho fatto il concorso in magistratura, non sono in grado di fare il magistrato, e credo che giudicare la vita delle persone sia uno dei lavori più complessi. E dunque non mi insedio sulla poltrona di giudice giudicante. Questo deve essere l’atteggiamento delle persone perbene. Non della destra o della sinistra ma semplicemente delle persone perbene, perché in questi casi viene prima la correttezza umana e personale e poi la politica.
Devo dire agli amici del Movimento 5 Stelle che probabilmente anche il PD ha sbagliato nell’accentuare la polemica sulla vicenda di Quarto. A mio parere, anche lì c’è stato uno scarto di coerenza e un’esagerazione, ma ovviamente quando si comincia a provocare non si sa dove si va a parare.
A me piacerebbe che anche dal Consiglio Regionale della Campania emergesse questa posizione: sostegno incondizionato all’azione della magistratura. Vogliamo essere all’avanguardia nella battaglia contro la camorra e nel rispetto del dettato costituzionale di un Paese civile. A questo aggiungo un auspicio personale affinché questa vicenda si concluda rapidamente, e che un nostro collega veda risolti positivamente i propri problemi.
Fonte Telenuova
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Se non sbaglio l’inchiesta non riguarda la camorra… ha commentato giusto per dire qualcosa? Spiegasse a che titolo e perchè ha detto a Napoli di non presentare le dimissioni

  2. Le solite chiacchiere per sviare il discorso, e non sarei sicuro che nella sua giunta non ci sia qualche colluso

  3. INFATTI IL SISTEMA SALERNO CREATO IN 20 ANNI DI SUDATO LAVORO DA TE…, E’ PIU’ VICINO A INTERPRETAZIONI O CONFIGURAZIONI MAFIOSE CHE BASSO CAMORRISTE…!!
    ALMENO IN QUESTO HAI FATTO PROGRESSI…!!
    SEI VECCHIO E BRUTTO, PRIMA O POI VERRA’ TUA ORA, PERCHE’ NON ALZI IL CULO E VAI VIA, PRIMA CHE TI VENGANO A PRENDERE E PRIMA DI PASSARE VECCHIAIA TRA DOMICILIARI E CELLE, CON I QUASI 80 MILIONI GUADAGNATI IN MODO O.N.E.S.T.O CON LE FAMIGLIE DELLE ZOCCOLE DIETRO STADIO ARECHI E SIMILARI E DEPOSITATI A SINGAPORE ALLA FACCIA DEI SALERNITANI…!!

  4. Per distrarre gli ebeti parassiti che continuano a sostenerlo parla, parla, parla senza contraddittorio…..
    Ha parlato di RIMOZIONE DELLE ECOBALLE, un suo cavallo 🐎 di battaglia della prima campagna elettorale per l’elezione come governatore della regione Campania.
    Dopo circa 10 anni le ECOBALLE sono ancora lì e si sta facendo ora la gara grazie alla pressione dei sindaci dei territori coinvolti.
    Altro cavallo di battaglia era la sospensione delle convenzioni a fine anno per prestazioni sanitarie presso le strutture private.
    Allo stato attuale, dal suo avvento, le convenzioni si sospendono ogni 2-3 mesi non solo a dicembre.
    È un produttore abusivo di fumo con la manovella…..
    Papino, il Grande Bluff…

  5. Sostegno incondizionato alla magistratura ed un appello:
    Fate presto, andate avanti a carrarmato e LIBERATECI!!
    I magistrati che ci libereranno entreranno nella storia della nostra povera e bellissima città.

  6. DIETRO LE LUCI, ALTRA CORRUZIONE DECENNALE CON DENARO PUBBLICO, SPARTITO TRA ASSESSORI,SINDACO OVVERO TU E AZIENDE DELLA SERIE ZOCCOLA….!!!
    E AI CONCERTI DI FINE ANNO, DA PERFETTO RAIS DITTATORE TIPO STALIN O FIDEL CASTRO, TI VUOI FARE ANCHE OGNI ANNO SISTEMATICAMENTE LA MADRINA DELLA SERATA, TANT’E’ CHE ALCUNE COME SERENA AUTIERI SI SONO PORTATE AL SECONDO ANNO DIETRO IL MARITO….!!
    SEI LA VERGOGNA E LA SPAZZATURA VECCHIA DELLA CAMPANIA!! TU E IL CORNUTO RAINONE!
    INFATTI IL SISTEMA SALERNO CREATO IN 20 ANNI DI SUDATO LAVORO DA TE…, E’ PIU’ VICINO A INTERPRETAZIONI O CONFIGURAZIONI MAFIOSE CHE BASSO CAMORRISTE…!!
    ALMENO IN QUESTO HAI FATTO PROGRESSI…!!
    SEI VECCHIO E BRUTTO, PRIMA O POI VERRA’ TUA ORA, PERCHE’ NON ALZI IL CULO E VAI VIA, PRIMA CHE TI VENGANO A PRENDERE E PRIMA DI PASSARE VECCHIAIA TRA DOMICILIARI E CELLE, CON I QUASI 80 MILIONI GUADAGNATI IN MODO O.N.E.S.T.O CON LE FAMIGLIE DELLE ZOCCOLE DIETRO STADIO ARECHI E SIMILARI E DEPOSITATI A SINGAPORE ALLA FACCIA DEI SALERNITANI…!

  7. Che bella difesa d’ufficio. Faziosa come al solito!
    Perché non pubblicate anche gli argomenti dell’accusa? Come, ad esempio, qualche trascrizione d’intercettazioni?
    Oramai è solo questione di tempo…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected]mail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.