Cessione Salernitana, Fabiani a “Il Mattino”: “Allarmismo ingiustificato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

Il direttore sportivo della Salernitana, Angelo Mariano Fabiani, si professa fiducioso nel buon esito delle operazioni per la cessione del pacchetto azionario della Salernitana a una nuova proprietà entro il termine perentorio del 31 dicembre prossimo. In un’intervista pubblicata oggi, nelle pagine sportive, del quotidiano “Il Mattino”, il dirigente della società granata ha dichiarato: « C’è un allarmismo ingiustificato. Leggendo il comunicato che hanno fatto pervenire i trustee si evince che ci sono più offerte. Entro il 31 dicembre dovrà chiudersi la vicenda, Isgrò e Bertoli hanno dato ulteriori venti giorni per completare l’iter, visto che in alcune pec manca qualcosa, in altre manca altro. Non si parla di soldi. Per questo immagino che le cifre siano anche vantaggiose, se si è deciso di dare ancora tempo per non gettare tutto a mare». Il ds ha, poi, così risposto in merito al mancato invio da parte degli interessati alle dichiarazioni di indipendenza rispetto alla vecchia proprietà: «Forse chi ha formulato le proposte sarà incappato in qualche errore o avrà ritenuto valida la documentazione inoltrata la volta precedente, mentre avrebbe dovuto allegarla anche ora. Ci sono altri gruppi poi che, da quel che leggo, chiedono più tempo per visionare il bilancio. Insomma, i trustee hanno solo riaperto i termini per poter adeguare le domande pervenute, confermando indirettamente che di soggetti interessati alla Salernitana ce ne sono. Per questo sono tranquillo. Stanno facendo un lavoro certosino, sono professionisti. Chiedono che gli acquirenti non siano stati soci diretti o indiretti di Lotito e Mezzaroma, oltre che loro parenti. A noi dirigenti non è dato sapere nulla di più di quanto scritto nei comunicati. Isgrò e Bertoli hanno autonomia su tutto».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Si, però la domanda a cui tutti desiderano avere risposta nessuno l’ha ancora fatta a FABIANI…
    E cioé:…”é’ vero che nella stima del costo delle quote societarie sono stati inseriti anche il valore dei beni immateriali (marchio, denominazione e colori sociali) che, secondo qualcuno, dovrebbero essere ceduti gratuitamente al Comune di Salerno?)”…
    Di questo Fabiani, in qualità di Direttore Generale, dovrebbe esserne a conoscenza, sia del fatto che dovrebbero essere ceduti “GRATUITAMENTE” al Comune e sia eventualmente del fatto che questi beni immateriali siano stai (o meno) inseriti nella stima del valore delle Società fatta da un terzo soggetto, perché se SI, la cosa cambia (e non poco)…
    Se io fossi uno dei compratori, chiederei con una pec al Sindaco di SALERNO (informandone per conoscenza anche i due trustee), se questa cosa corrisponda al vero (o NO), perché se corrispondesse a verità, la stima del valore delle quote societarie dovrebbe essere rivista al ribasso. Infatti, in caso affermativo, il valore dei beni immateriali dovrebbe essere cancellato, in moda che invece di 35 – 40 milioni chiesti come base dell’offerta di acquisto del 100% delle quote societarie e stimati dal soggetto terzo, si parlerebbe di diversi milioni in meno (forse 20 -25), ma sicuramente non quelli indicati nella base di offerta…
    Di questo argomento, in tutti questi mesi, i giornali e le TV locali non ne hanno mai veramente affrontato in maniera accurata la questione, sia con la Dirigenza che con l’Amministrazione Comunale di Salerno….
    Perché se è una cosa che non corrisponde al vero, lo dicessero apertamente. Mentre, se invece i beni immateriali appartengono esclusivamente alla vecchia Società di LOTITO & MEZZAROMA, è giusto che la gente lo sappia e riconosca la bontà delle legittime aspettative che LOTITO si aspetta dalla vendita delle quote a un nuovo imprenditore…
    BOH!!!

  2. Ma chi se ne frega la vendono non la vendono con quei bidoni che si ritrova solo un pazzo la prende

  3. uhm… quindi Fabiani tranquillizza sulla cessione, che determinerebbe le sue dimissioni e la ricerca di un nuovo incarico.

  4. Ancora parla? Chi ci crede. Gente che fa questo di mestiere e fanno errori di dimenticanza? Ma famm il piacere il porco burino non molla e sta pigliando per il culo tutta la figc e la tifoseria Granata, ma questo lo ha sempre fatto. E poi ci sta gente come Michele che ancora gli lecca il culo… Muccus

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.