Covid, studio: le mascherine riducono l’incidenza del 53%

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
La mascherina è la misura di salute pubblica più efficace contro il Covid-19, in quanto sarebbe in grado di ridurre l’incidenza dei contagi del 53%. A indicarlo sono i risultati di un nuovo studio della Monash University e dell’Università di Edimburgo, pubblicato sul British Medical Journal, che ha indagato l’incidenza delle misure protettive personali e sociali nel limitare la diffusione del coronavirus Sars-CoV-2.

Analizzando i risultati emersi da oltre 30 studi del settore condotti in tutto il mondo, i ricercatori sono arrivati alla conclusione che indossare la mascherina, il distanziamento sociale e il lavaggio delle mani sono tutte misure efficaci per contrastare la diffusione del covoronavirus.

In particolare, hanno osservato che la distanza fisica ridurrebbe di un quarto il rischio di contagio. Mentre è emersa una riduzione “statisticamente significativa” del 53% dell’incidenza del Covid-19 con l’uso della mascherina. La stessa percentuale sarebbe garantita da una corretta igiene delle mani.

“Questa revisione suggerisce che diverse misure protettive personali e sociali, tra cui il lavaggio delle mani, l’uso della mascherina e la distanza fisica sono associati a riduzioni dell’incidenza di Covid-19”, ha spiegato il team di ricerca sulle pagine della rivista specializzata.

“È probabile che l’ulteriore controllo della pandemia di Covid-19 dipenda non solo dall’elevata copertura vaccinale e dalla sua efficacia, ma anche dalla continua aderenza a misure di sanità pubblica efficaci e sostenibili”, hanno aggiunto i ricercatori, per poi ribadire che saranno necessari futuri studi per  comprendere meglio “l’efficacia delle misure di sanità pubblica nel contesto della vaccinazione contro il Covid-19”. La ricerca non è riuscita a valutare l’incidenza di altre misure, come la quarantena e l’isolamento, nel limitare la diffusione del coronavirus Sars-CoV-2, a causa di differenze nella progettazione degli studi condotti a riguardo e nelle misure dei risultati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. E’ solo grazie a quella gente vaccinata che porta ancora la mascherina (specialmente FFP2) e talvolta riesce pure a fare il distanziamento se l’Italia non è travolta come l’Irlanda (sono vaccinate molte più persone in percentuale ma stanno messi molto male col Covid perché pensavano che col vaccino il Covid era finito), la Germania e l’Austria (dell’est Europa non ne parliamo nemmeno perché i vaccinati sono molti pochi oltre all’assenza generale di precauzioni).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.