Parto gemellare straordinario, coppia ebolitana si affida al dottor Petta

Stampa
Grande gioia per Perrotta Maria Grazia  di 35 anni da Eboli e per il coniuge Domenico Avallone 37enne anche egli di Eboli, nell’apprendere di una nuova gravidanza, dopo due precedenti. Ben presto però sopraggiunse motivo di preoccupazione, nell’apprendere che si trattava di una gravidanza ad alto rischio, essendo una gravidanza gemellare monocoriale, monoamniotica.

Si tratta di una rara evenienza (2 su 100.000 gravidanze) con i due gemelli identici che si nutrono con la stessa placenta e sono nello stesso sacco amniotico. Questo comporta un’alta incidenza di complicazioni fetali e materne; in particolare vi è la possibilità di morte di uno dei due gemelli in utero nel 50% dei casi con handicaps gravi a carico dell’altro feto, poiché i gemellini, stando nello stesso sacco, facilmente possono creare nodi ed intrecci dei cordoni ombelicali con mancato apporto di sangue ( tale evenienza è assolutamente imprevedibile) .

Altre complicanze possibili sono il ritardo di crescita, la trasfusione tra i due gemellini, il polidramnios, la minaccia di parto prematuro e la gestosi. Furono prospettate tutte queste problematiche ed i genitori decisero di portare avanti la gravidanza nonostante i rischi e si affidarono al dr. Raffaele Petta, esperto in gravidanze a rischio.

La gravidanza fu attentamente monitorata con ecografie e flussimetrie ravvicinate, tracciati cardiotocografici e profili biofisici oltre ad esami ematochimici. Alla 30° settimana il dr. Petta propose il ricovero precauzionale presso il Reparto di ostetricia della Clinica Malzoni, diretto dalla dr.ssa Annamaria Malzoni.

Nella serata del 10 marzo vi fu un improvviso allarme alla cardiotocografia con persistente riduzione della frequenza cardiaca di uno dei gemelli   per cui prontamente, alla 31,5 ° settimana fu eseguito in urgenza un taglio cesareo dal dr. Giuseppe Casarella aiutato dal dr. Gianmarco Miele.

Nascevano così alle ore 21,20 Daniela con un peso di Kg. 1,490, che presentavano ben tre nodi veri (quindi con pericolo immediato di morte ) ed alle ore 21,23 Clarissa con un peso di Kg. 1,480, attualmente in ottima salute, ricoverate nella Terapia Intensiva Neonatale, della Malzoni, diretta dal dr. Angelo Izzo.

 

 

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • fantastici mi avete annullato il commento che riporto e poi avete aggiustato l’articolo.
    F A N T A S T I C I
    “alle ore 21,23 Clarissa con un peso di Kg. 14,80
    Kg. 14,80.
    la review degli articoli, questa sconosciuta.”

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.