Sistema “collusivo” alla Provincia: inchiesta “Ghost Road”, 8 condanne in primo grado

Stampa
Si è concluso con otto condanne e due assoluzioni. dopo quasi 10 anni di udienze e dibattimenti, il processo di primo grado inerente il filone principale della nota inchiesta denominata ‘Ghost Road’.

E’ stata condotta – come riporta il sito web stiletv.it – dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno e disvelò un ‘sistema’ collusivo, presso l’ente Provincia, mirato all’aggiudicazione ed il pagamento di lavori pubblici in realtà mai eseguiti.

Tra questi, spicca la nota “strada fantasma” Casal Velino-Celso, tanto a cuore al compianto sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, assassinato il 5 settembre del 2010, dalle cui denunce partì tutta l’indagine

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • se ci sono voluti m10 anni per fare luce su fatti alla luce del sole,figuriamoci sull’indagine al comune,questa e’ la giustizia in italia ecco perche’ tutti i disperati del mondo vengono qui,e’ la loro occasione d’oro………..delinquere e farla franca.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.