Campagna abbonamenti, Moderati e Popolari: “La società granata riveda i prezzi”

Stampa
Serpeggia un certo malumore tra i tifosi e i sostenitori della Salernitana, di quanti
ritenevano che l’attaccamento e l’entusiasmo dimostrati verso la squadra, cui mai
hanno fatto mancare il proprio caloroso sostegno, nei confronti della nuova
Società e del suo presidente sarebbero stati ripagati con un gesto tangibile di riconoscenza: il contenimento dei prezzi di abbonamento“.

E’ quanto scrivono, in una nota, il coordinatore di Popolari e Moderati Aniello Salzano, il capogruppo consiliare Giuseppe Zitarosa e la presidente della Commisisone Politiche Sociali Barbara Figliolia.
E, obiettivamente, alla luce della campagna abbonamenti, va rilevato – continuano gli autori del comunicato stampa –  che si poteva e si doveva essere in maggiore sintonia con le esigenze dei tifosi, di quanti
fanno sacrifici enormi per essere vicino alla propria squadra, proponendo,
soprattutto in un momento di grave crisi economica, prezzi più contenuti, tali da
incidere meno pesantemente sui bilanci familiari.

Del resto come non riconoscere, soprattutto ai tifosi della Curva e del settore
distinti, quel trasporto sviscerato nei confronti della Salernitana, che in tutti gli
stadi d’Italia perfino gli avversari hanno applaudito con simpatia ? Anche nei
momenti più difficili, più bui, quando tutto lasciava presagire una catastrofica
retrocessione, quei tifosi non sono venuti meno al legame d’amore che li lega ai
colori della Salernitana.

Ebbene sono questi i ragazzi, questi i tifosi che si aspettavano un atto di
solidarietà, di comprensione e di magnanimità dalla Società, che purtroppo non
c’è stato. Essi non lo hanno chiesto, né preteso perché hanno la dignità, l’orgoglio
e l’onore che si sono guadagnati.

Ma ciò non esime noi, amministratori e rappresentanti della città, ad invitare la
Società ad una riflessione nell’ottica di un giusto contemperamento tra le esigenze
di bilancio e la opportuna valutazione dei problemi di una larga parte della
tifoseria.

Si è ancora in tempo per metterci una pezza ! Per evitare che si possano incrinare
i rapporti o che la luna di miele tra tifoseria e Società possa appannarsi. E
sarebbe davvero un peccato !“.

9 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Chi se lo può permettere si faccia l abbonamento e’ serie A non serie C…oppure vederevela in TV!

  • Per ora nn vale nemmeno 50€ L abbonamento , se nn fa una squadra degna della nostra tifoseria può attaccarsi pure quest altro . Sta facendo la stessa politica di lotito per ora chiede 10 mila abbonamenti e sta sfasciando L ossatura di una mezza squadra

  • Io non pretendo prezzi bassissimi né un occhio di riguardo per non so quale motivo (seguo la Salernitana da più di 45 anni avendone 53 e quasi sempre da abbonato, quindi mi recherò all’Arechi come se fossi un automobilista che per recarsi a Roma dovesse prendere l’autostrada pagando necessariamente al casello). Ma neanche mi piace essere trattato come se fossi un lavoratore svizzero o uno juventino che lotta per lo scudetto o, infine, come un monegasco, visto l’assoluto degrado in cui versano lo stadio Arechi e gli spazi che lo circondano.

  • curva 340 euro cioè 17,90 a partita e vi lamentate?!? poi girate col cellulare da 4/500 euro (minori compresi)!! bisognerebbe modificare solo il “family”: chi ha un solo figlio e uno dei due genitori non segue i granata come fa?!?

  • ai voi politici che perdete tempo a scrivere idiozie… astenetevi, dal formulare lamentazioni inutili, intervenendo sulle necessità economiche altrui… pensate allo scempio del Comune di Salerno. le tariffe incrementate sono quelle del Comune….

  • Chi si lamenta è un nemico della Salernitana….Il prezzo dell’abbonamento tiene conto anche del fatto che nel corso del campionato il costo del singolo biglietto verrà aumentato considerevolmente in partite con squadre di prima fascia.
    Quindi un pinco pallino che si abbona pagherà 17€ per vedere il Milan a fronte di un biglietto che potrebbe costare anche 35€.
    Ma a prescindere da questa riflessione c’è da dire che Iervolino è un imprenditore e avrà fatto le sue giuste valutazioni per definire i prezzi.
    Noi non possiamo fare altro che decidere se fare o meno l’abbonamento.
    Chi non può permettersi l’abbonamento si deve adeguare…..
    Chi vuole andare a vedere un concerto di un artista si fa i conti e decide se può permettersi di comprare il biglietto senza contestare l’artista…..

  • Si pagano trasferte, si viaggia su scooter di migliaia di euro, si possiedono cellulari di ultima generazione (e non parliamo d’altro) e ci si lamenta del prezzo di un abbonamento? Ma per favore!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.