Ristoratore di Caggiano ucciso in Germania: si segue pista omicidio-suicidio

Stampa
Una lite fra soci finita male. È questa la pista che la polizia tedesca sta seguendo dopo il ritrovamento dei corpi di Rosario Lamattina (53enne originario di Caggiano) e Giovanni Valle (coetaneo di Roccagorga) nel ristorante che gestivano a Stoccarda. Gli inquirenti, dopo l’esame autoptico, hanno disposto anche l’esame tossicologico.

La pista sulla quale la polizia tedesca sta lavorando è quella di un omicidio-suicidio. Ipotesi avvalorata anche dal fatto che sul posto non sarebbero state prove relative al coinvolgimento di una terza persona. Dunque, seguendo tale teorema, uno dei due avrebbe ucciso l’altro e poi si sarebbe suicidato. Altra pista ritenuta probabile è quella di un violento alterco, durante il quale entrambi avrebbero riportato ferite mortali. La comunità di Caggiano è sconvolta per quanto accaduto.

SalernoToday

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.