Anva Salerno: Ad ottobre molti mercati falliranno. Ambulanti strozzati da crisi

Stampa
In questi giorni stanno arrivando agli operatori ambulanti presenti nei mercati il pagamento
del suolo pubblico così come previsto dopo la cessazione dell’emergenza sanitaria, ma abbiamo
verificato non essere in linea con quanto disposto dall’Amministrazione Comunale nelle delibere di
Consiglio Comunale e Giunta Municipale, oltre al non rispetto della Legge 160/2019 art. 1 commi
837 al 843, ed in particolare si rilevano le seguenti criticità:
1. le tariffe applicate ai mercati non sono in linea con le tariffe approvate con delibera di
Giunta Municipale n. 228 del 03 agosto 2021, infatti esse prevedono per i mercati una
differenziazione tra categoria di appartenenza, cioè nella 1a categoria il pagamento è di 0,22
cent. al mq, nella 2a categoria il pagamento è di 0,17 cent. al mq mentre per la 4a categoria
il pagamento è di 0,09 cent. al mq, agli operatori sono arrivati aumenti ingiustificati tanto
che la 1a categoria si paga 0,28 cent. al mq (+28%), nella 2a categoria 0,23 (+36%)
centesimi al mq e per la 4a categoria si paga 0,15 (+67%) centesimi al mq;
2. se pur la Legge 160/2019 non prevede che i pagamenti inferiori ad € 1500,00 devono essere
pagati in un’unica soluzione, il Comune di Salerno all’art. 42 comma 4 lo prevede nel
regolamento per la disciplina del commercio su aree pubbliche approvato con delibera del
Consiglio Comunale n. 19 del 30 aprile 2021, ma al comma 5 dello stesso articolo prevede

Provinciale di Salerno
Per contatti: ANVA Confesercenti Provinciale di Salerno, Corso Vittorio Emanuele II n. 53
84100 Salerno – tel. e fax 089 220449 e-mail [email protected]
Provinciale di Salerno
termini di pagamento differenti in caso di epidemie, pandemie o eventi di natura
straordinaria ed eccezionale;
3. agli operatori viene inviata ancora la richiesta del pagamento della tassa rifiuti che dal
1 gennaio 2021 è incluso nella tariffa del suolo pubblico così come disposto dalla Legge
160/2019 art. 1 comma 838.
Per quanto sopra, al fine di evitare ulteriori danni economici alle imprese ambulanti presenti nei
mercati cittadini, si chiede:
a) rimodulazione delle tariffe inviate agli operatori riportandole a quelle previste dalla delibera
di Giunta Municipale n. 228 del 03 agosto 2021;
b) vista la forte crisi economica dovuta prima dalla pandemia e poi dalla guerra in Ucraina, si
chiede in applicazione dell’art. 42 comma 5 la ripartizione delle somme dovute per
l’occupazione del suolo pubblico per l’anno 2022 in n. 5 rate da versarsi da fine agosto,
settembre, ottobre, novembre e dicembre;
c) immediato annullamento del pagamento della tassa rifiuti per l’anno 2021 e 2022 così come
previsto dalla Legge 160/2019.
In riferimento a quanto richiesto con la presente, si chiede un riscontro rapido ed urgente con
una comunicazione ufficiale dell’Ente su tutti i punti rilevati dalla scrivente Associazione.
Informiamo le S.S.V.V. che a partire da oggi inizierà lo stato di agitazione degli operatori
presenti nei mercati cittadini, che in mancanza di una seria risposta a quanto rappresentato con la
presente ed alle mancate risposte delle precedenti note, sfocierà in una manifestazione di protesta da
tenersi subito dopo il ferragosto, visto la poca attenzione ricevuta sui tanti problemi esposti e che
stanno mettendo a serio rischio le imprese ambulanti e la possibilità di sostentamento delle loro
famiglie dovute dalla forte crisi economica e dalle mancate vostre risposte a quanto richiesto.
In attesa di un positivo riscontro alla presente, si porgono cordiali saluti.
Il Vice Presidente Prov.le ANVA Salerno
Carlo Luongo

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • Ma per favore! Non fanno mai uno scontrino e se glielo chiedi ti guardano pure male. Sicuramente loro non si muoiono di fame.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.