Omicidio Palmieri, il figlio 15enne della vittima non si pente: “Era un padre manesco”

Stampa
Compariranno, domani mattina, davanti ai Gip, del tribunale dei minori e di quello ordinario, i tre indagati per la morte del 43enne Ciro Palmieri a Giffoni Valle Piana.

L’unico che, fino a questo momento, ha parlato  con gli inquirenti e la procura – come riporta il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – è  il 15enne che ha partecipato al delitto e che è stato escusso dall’aggiunto del Tribunale minorile Patrizia Imperato.

Il ragazzino è apparso freddo e lucido, addirittura sollevato dalla morte di quel padre che, ha sostenuto nella chiacchierata fatta davanti al legale difensore, Damiano Cantalupo del foro di Salerno, era solito essere manesco, sempre al centro di litigi anche violenti e che spesso se la prendeva con la mamma.

È molto probabile che il ragazzino, nell’udienza di domattina, confermi quanto già informalmente espresso. Per questa ragione, la convalida del fermo sembra essere quasi scontata.

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Era manesco ma forse troppo poco visto che ti ha permesso di ucciderlo brutto bastardello.

  • 1 denunciare subito 2 gli organi preposti devono proteggere sul serio chi denuncia 3 puoi uccidere qualcuno se sei colto da un raptus di follia ma poi farlo a pezzi e occultare il cadavere mi sembra troppo

  • sicuramente una famiglia ossessionata da cattivi comportamenti del papà (manesco e forse anche stalking per via delle telecamere di controllo che ha installato, passandole per tutela della famiglia). Gesti che andavano rivisti e denunciati, che non giustificano l’efferatezza omicida attuata dai congiunti. Sono passati, probabilmente, dalla ragione al torto. Avranno pensato male di fare con le proprie mani, senza attendere nulla, (mal) pensando che se non lo facevano loro presto lo avrebbe fatto il padre, su di loro, anche per quanto avranno (mal) visto e (mal) sentito in giro, riguardo a fatti accaduti, male o mai denunciati che, per questo, non venivano ascoltati

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.