“Il sabato Dad per gli studenti”: proposta dei presidi contro rincari e crisi energetica

Stampa
Far fronte alla crisi energetica senza compromettere il diritto allo studio. Come? Tornando alla Dad, ma solo per un giorno a settimana, il sabato, senza accorciare gli orari della settimana.

L’ultima proposta dal mondo della scuola per trovare la quadra alla complessa questione del rientro in classe ai tempi della crisi energetica e delle bollette alle stelle arriva – come riporta il sito web tgcom24.mediaset.com – da Antonello Giannelli, a capo del più grande sindacato dei presidi italiani, l’Anp.

Non si può diminuire il tempo di scuola. Se però c’è un’emergenza nazionale – spiega Giannelli a Il Corriere della Sera – il governo e il Parlamento potrebbero imporre una soluzione temporanea a tutte le scuole“.

L’opzione proposta da Giannelli prevederebbe un orario invariato durante la settimana, ma il sabato rigorosamente in dad, almeno per i mesi più freddi.

Questa soluzione potrebbe, secondo il preside, risolvere molte complessità. Ci sono infatti diverse scuole che hanno già proposto di chiudere il sabato, distribuendo le ore di lezioni nel resto della settimana. Ma questa modalità potrebbe non essere l’ideale in tutte le scuole: per chi, ad esempio, come gli studenti degli istituti tecnici, ha già un orario da 32 ore settimanali, quest’opzione implicherebbe giornate da 6 o 7 ore.

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • Mi piacerebbe sapere con quali soldi le famiglie potranno permettersi il collegamento da remoto, garantendo ai propri figli anche il riscaldamento ed il cibo. Siete semplicemente ridicoli

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.