Salerno: continua la lotta dei lavoratori dell’azienda “Rimorchiatori Riuniti”

Stampa
A seguito dello sciopero ancora in corso e del presidio dei lavoratori presso l’entrata del Porto commerciale di Salerno, USB è stata ricevuta dal Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno su cui cade la responsabilità della legalità e della sicurezza del personale marittimo impiegato nei porti e sulle navi.

Il Capitano di Vascello Attilio Maria Daconto, si è impegnato a verificare tutte richieste e le denunce fatte dai lavoratori già formalizzate tramite trasmissione pec alla Capitaneria di Salerno nelle scorse settimane. L’azienda resta in una posizione di attesa rifiutando il confronto sindacale con comportamenti discriminatori già denunciati al Prefetto di Salerno il 28 luglio 2022.

La lotta dei dipendenti dell’azienda Rimorchiatori Riuniti non si ferma e continua in ogni sede e con ogni forma che la Costituzione e le leggi dello Stato garantiscono a tutela della dignità e dei diritti dei lavoratori.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.