“Un mare di solidarietà”: torna la velaterapia per i pazienti dell’AIL Salerno

Stampa
Salerno rinnova l’appuntamento con “Un Mare di Solidarietà”: la manifestazione organizzata dall’AIL – Sezione Marco Tulimieri di Salerno, in collaborazione con le Associazioni DivertiVento, Ipotenusa Marina e A.S.D. Marina insieme ai Circoli Nautici Salernitani, avrà luogo sabato 24 settembre presso la Stazione Marittima – Molo Manfredi di Salerno.

L’iniziativa, giunta alla tredicesima edizione, ritorna dopo due anni di stop dovuti all’emergenza sanitaria e intende proseguire l’operato del “Comandante” Mimmo Avagliano, socio dell’Associazione DivertiVento, ideatore e organizzatore delle precedenti dieci edizioni. In questa occasione sarà conferito per la prima volta il Premio “Mimmo Avagliano”, riconoscimento per quanti si impegnano fattivamente in attività solidali, promuovendo i valori dell’inclusione e dell’uguaglianza.

“Un mare di Solidarietà” ha l’obiettivo di far trascorrere una giornata sulle barche a vela alle persone affette da patologie onco – ematologiche e può considerarsi la “tappa zero” di un progetto più ampio che prevede, a partire dall’autunno, la calendarizzazione di una serie di incontri e relative uscite in mare. La velaterapia, infatti, è un metodo innovativo che mira alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della vita dei malati. Pazienti in fase riabilitativa, medici e skipper condividono la stessa esperienza, lontani dai luoghi di cura, in un contesto quale quello marino, dove sensazioni come reciprocità, complicità e affiatamento diventano funzionali al recupero del tempo rubato dalla sofferenza.

Le Istituzioni, in particolar modo l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, la Capitaneria di Porto di Salerno e la Questura di Salerno, hanno manifestato anche quest’anno unanimi il loro sostegno e saranno presenti per portare il proprio saluto ed esprimere il consueto appoggio per l’operato dell’AIL sul nostro territorio.

L’organizzazione di “Un Mare di Solidarietà” è stata resa possibile grazie alla sensibilità dimostrata dalla Fondazione della Comunità Salernitana e dall’Associazione Stella Maris Salerno e in particolar modo grazie alla collaborazione dei Presidenti e dei  Soci di tutti i circoli nautici di Salerno che metteranno a disposizione numerose barche in cui ospitare i pazienti dell’AIL e dell’Associazione Marina, dell’Azimut Salerno e del Cantiere Gatto che consentiranno l’imbarco e lo sbarco dai propri pontili.

Al termine della navigazione, come di consueto, verrà consegnato un diploma di “Velista per un giorno” ad ogni partecipante.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.