Ancora bollette bruciate in piazza, monta la protesta in tutta Italia

Stampa
Bollette bruciate davanti alla sede di Eni a Bologna, 01 ottobre 2022.
ANSA/ MARIA ELENA GOTTARELLI

Un bidone pieno di cenere da cui fuoriesce fumo è ciò che resta di centinaia di bollette bruciate nei sit-in che si sono svolti in tutta Italia contro il caro-energia. “Non riusciamo più ad andare avanti”, è stata una delle frasi più urlate ai megafoni, da Cagliari a Bologna, passando per Napoli e Roma.

E’ stato un grido di sofferenza, più che uno slogan, lanciato attorno al barile mentre le ricevute della luce e del gas da decine di migliaia di euro venivano date alle fiamme da ristoratori, commercianti e disoccupati. Dopo questa protesta, organizzata da Usb davanti alle maggiori aziende del settore energetico e altri luoghi simbolo della nuova crisi, la mobilitazione si sposterà nei prossimi giorni sul fronte politico opposto: il prossimo 13 ottobre il comitato di .ioapro, già capofila delle proteste contro il Green pass e le restrizioni Covid, ha indetto a Roma in piazza Santi Apostoli una manifestazione nel giorno della composizione del nuovo Parlamento per “chiedere risposte al nuovo governo”.

La miccia delle contestazioni, già accesa nei giorni scorsi in altre città con immagini simili, intanto corre veloce in tutto il Paese. Nella capitale il falò delle bollette si è consumato davanti alla sede della Cassa Depositi e Prestiti. “Qui ci sono i maggiori azionisti delle multinazionali energetiche, che in questa crisi si stanno arricchendo come mai prima – è stato urlato durante l’iniziativa – . Ladri di Stato, restituite quello che avete rubato”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.