Pagani: taglio del nastro per inizio dei lavori al terzo piano auditorium Sant’Alfonso

Stampa
Nuova vita al terzo piano dell’Auditorium Sant’Alfonso. Questa mattina il taglio di nastro simbolico per inaugurare l’inizio del cantiere in loco, ma anche un periodo roseo per l’apertura di diversi altri cantieri a Pagani.

Il terzo piano dell’Auditorium da tempo necessitava di lavori di riqualificazione, che ne hanno pregiudicato l’utilizzo e la valorizzazione. Con il restyling in corso anche l’ultimo piano della bellissima struttura paganese sarà in breve tempo restituito alla città per le attività culturali, musicali, teatrali, cinematografiche.

«Il restyling del piano è diviso in due tranche con due diverse progettazioni: la prima di manutenzione straordinaria del piano, la seconda di efficientamento energetico – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Augusto Pepe -. I lavori di manutenzione straordinaria dell’area di circa 900 mq, appena partiti, prevedranno il rifacimento della pavimentazione, la riparazione della controsoffittatura, l’installazione di vele per mitigare l’effetto serra provocato dalla copertura a vetri, l’impermeabilizzazione della cupola con l’eliminazione delle infiltrazioni di acqua piovana. Il secondo progetto già finanziato riguarderà l’efficientamento energetico dell’intero immobile auditorium attraverso pannelli fotovoltaici».

«Dopo due anni dalle elezioni e un duro lavoro per lo più silente ora è il momento di dare una svolta decisiva a questa città. Oggi ci apprestiamo ad aprire il primo di tanti cantieri di cui la città di Pagani sarà protagonista nelle prossime settimane: quello dell’Auditorium. Abbiamo trovato il terzo piano in una situazione degradata e grazie alla programmazione politica e all’impegno dell’assessore Augusto Pepe, che ha coordinato l’ufficio tecnico, si è concretizzato il restyling, riuscendo ad individuare la copertura economica attraverso i fondi ministeriali per Infrastrutture sociali» ha dichiarato il sindaco De Prisco questa mattina durante il taglio del nastro.

«Questi lavori sono il simbolo di un rilancio forte che avrà l’auditorium Sant’Alfonso, che entrerà nel pieno delle sue funzionalità già con la prossima stagione culturale 2022-2023 in tutto il suo splendore. A questo proposito ringrazio il vicesindaco e assessore alla cultura, Valentina Oliva, e il presidente della commissione cultura Anna Maresca, anche per il lavoro effettuato sul regolamento di gestione dell’auditorium, che presto sarà realtà e darà ulteriore slancio all’intera struttura».

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.