Dopo il voto, verso una nuova sanatoria fiscale

Stampa
E’ in arrivo una nuova sanatoria sulle tasse? La vittoria del centrodestra alle ultime elezioni fa pensare che un provvedimento di questo tipo sia in rampa di lancio, visto che “pace fiscale” e “saldo e stralcio” sono stati promessi da Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia. In pratica, l’ennesima rottamazione delle cartelle esattoriali, cioè chi ha pendenze potrà chiudere i conti con l’Erario con un forte sconto.

In questo filone s’inserisce la misura varata nel marzo del 2021 dal governo Draghi, fresco d’insediamento. Lo stesso premier ne definì la natura: “Questo in effetti è un condono, ma un condono di multe di oltre dieci anni fa che noi abbiamo contenuto nell’importo”. Si trattava di un colpo di spugna a multe, bolli e balzelli fino a 5mila euro, relativi al 2000-2010, ma solo per chi aveva un reddito fino a 30mila euro.

Cosa invece si voglia fare adesso non è stato deciso. Tra le ipotesi, quella di una sanatoria per le cartelle di taglio ridotto (tra mille e tremila euro), in cambio di una piccola percentuale (10-20%) a carico del contribuente, da versare a rate, senza sanzioni e interessi. In un Paese dove l’evasione (contributi pensionistici compresi) vale 100 miliardi l’anno, idee di questo tipo fanno sempre discutere.

Chi sostiene le sanatorie ricorda che cercare di incassare i debiti fiscali più vecchi (in magazzino ce n’è per 1000 miliardi) è pressoché impossibile, perché riguardano persone defunte, nullatenenti o società fallite. Per contro, a parte lo smacco per chi ha sempre pagato, le rottamazioni non sembrano centrare gli obiettivi. L’Osservatorio Conti Pubblici dell’Università Cattolica stima che sono stati effettivamente incassati meno della metà degli oltre 53 miliardi che lo Stato pensava di ricavare con la mezza dozzina di operazioni di pace fiscale fatte dal 2016 a oggi.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.