A Salerno nasce un centro di competenza sulla cybersecurity

Stampa
A Salerno nasce un centro di competenza per progetti di cybersecurity e tecnologie di frontiera. È stata inaugurata oggi, alla presenza del Presidente della Regione Vincenzo De Luca e del Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza nazionale Roberto Baldoni, la nuova sede di Intellera Consulting all’interno dell’Università di Salerno a Penta di Fisciano, in collaborazione con PWC. Un open space realizzato nella sede storica dell’antico Monastero “ex-Immacolata Concezione”, in cui i professionisti delle due società di consulenza opereranno a fianco di 180 giovani neo-laureati e laureandi dell’ateneo che nei prossimi tre anni saranno selezionati per lavorare su programmi nazionali e internazionali in ambito Digital Transformation, Data Science, Ricerca e Innovazione, con un focus specifico sulla Cybersecurity nell’ambito del progetto “The Nest”.
Un’opportunità – è stato spiegato – per trattenere sul territorio i migliori talenti, supportare i giovani nel mettere in campo le conoscenze apprese durante il percorso universitario e fornire una concreta opportunità di sviluppo professionale, ma anche per attrarre al Sud nuove risorse qualificate in un ecosistema formativo di eccellenza.
In uno scenario di trasformazione digitale che vede un costante aumento degli attacchi informatici, cresce l’importanza della cybersecurity: di recente è stata introdotta l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (Acn), mentre il Pnrr prevede nelle sue diverse missioni investimenti per 623 milioni di euro da destinare a presidi e competenze di cybersecurity nella PA, oltre a fondi per la ricerca e la creazione di partenariati su temi innovativi, tra cui la sicurezza informatica. Proprio in ambito Pnrr, l’Università di Salerno è capofila di un programma nazionale sulla Cybersecurity a testimonianza dell’impegno che l’Ateneo rivolge allo studio e alla ricerca in questo settore, in un’ottica fortemente multidisciplinare. (ANSA).

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • Anni fa venne data la notizia della creazione di una “sylicon Valley”italiana a Salerno. Ricordate come è finita? Milioni di contributi pubblici rubati!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.