Ruggi e Asl, situazione sanitaria allo sfascio: i dati Agenas evidenziano tante criticità

Stampa
Una situazione sanitaria impietosa con esiti negativi che mostrano un arretramento delle condizioni assistenziali per tutte le unità operative, con alcune eccezioni tipo la cardiochirurgia di urgenza del Ruggi.

È quanto sarebbe emerso – riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – dai dati Agenas, ripresi dal Tribunale per i diritti del Malato e Cittadinanzattiva che, ancora una volta, puntano l’attenzione sulle criticità del pronto soccorso dell’azienda ospedaliera universitaria di Salerno, più volte segnalato.

Non è un un problema della sola Azienda Ospedaliera, ma della intera Asl in quanto i reparti chiusi, i servizi che funzionano solo sulla carta e le disfunzioni dei presidi della Asl di Salerno costringono i cittadini a rivolgersi all’unico pronto soccorso del Dea di Secondo livello e sede di Hun per le reti che si trovano al presidio ospedaliero per infarti, ictus e traumi – hanno dichiarato Margaret Cittadino, Maria Grazioso, Maria Pastore e Pasquale Trotta –  E’ sconvolgente che i direttori generali, i direttori sanitari, i sindaci di Salerno e Provincia, gli organismi intermedi (conferenza dei sindaci) restino impassibili di fronte a dati sconfortanti sulla riduzione della speranza di vita (due anni in meno rispetto ai cittadini del centro-nord), sulla mortalità evitabile (soprattutto per tumori e patologie cardiovascolari) che vedono la Campania ai primi posti”.

La richiesta è quella di ripristinare i posti letto tagliati o inattivi, ripristinare tutte le funzioni assistenziali previste, e soprattutto mettere mano al potenziamento e riorganizzazione dell’assistenza territoriale (decreto 77), dell’assistenza domiciliare, (c’era e ci sono i finanziamenti) accelerare le procedure di reclutamento e rispettare le regole contrattuali su turni e orario di lavoro.

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Non è vero!!!!
    Abbiamo una Sanità ecccccezzzziionale in Campania….
    Vengono anche dal Nord a curarsi da noi….
    Lo dice Papino, il Grande Bluff, che ha affidato un incarico dirigenziale anche alla ex moglie …
    Che barzelletta…..

  • Ma non eravamo la migliore sanità d’italia??? DE LUCA SEI PESSIMO TE NE DEVI ANDARE

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.